iOS 8 e OS X Yosemite potrebbero essere lanciati a distanza

di Andrea Corsi Commenta

Nonostante la forte integrazione in arrivo tra iOS e OS X, iOS 8 e OS X Yosemite potrebbero essere rilasciati in tempi diversi: il primo con iPhone 6, il secondo ad ottobre.

La testata americana 9to5mac afferma di aver appreso da fonti vicine ai piani dell’azienda che, proprio come avvenuto lo scorso anno con iOS 7 ed OS X Mavericks, Apple potrebbe rilasciare iOS 8 e OS X Yosemite in tempi diversi.

Continuity

Nello specifico iOS 8 potrebbe essere lanciato già a settembre in concomitanza con la commercializzazione di iPhone 6, o iPhone Air che dir si voglia; OS X Yosemite potrebbe invece raggiungere il grande pubblico a ottobre, godendo di un clima più sereno e di un maggior pool di ingegneri – provenienti dalle fila di iOS – indispensabile per sistemare gli ultimi bug e migliorare ulteriormente l’interfaccia.

Chi ha avuto modo infatti di provare OS X Yosemite, si sarà certamente accorto che con la Developer Preview 4 sono stati compiuti grossi passi in avanti nell’usabilità generale, ma anche che molte app di sistema non sono ancora state aggiornate in pieno stile Yosemite.

La più grande scommessa di Apple per questo anno è tuttavia rappresentata da Continuity, che – a detta di chi ha avuto modo di provarla in anteprima – è tutt’altro che pronta.

La nuova feature, così come il nuovo iCloud Drive, sono elementi imprescindibili della strategia Apple a medio-lungo termine e a Cupertino sono consapevoli di non poter sbagliare.

Qualche settimana in più potrebbe far comodo ad Apple proprio per sistemare tali questioni.

[via]