Office per iPhone: Microsoft ci fa sperare

di Michele Baratelli 5

Office per iPhone e iPod touch: è dagli albori della prima SDK che ne se parla e siamo ancora al punto di partenza. Ci sono stati importanti passi avanti (sono infatti arrivate in App Store applicazioni come QuickOffice e Docs2Go) ma il grande atteso, ovvero un editor di file Excel e Word targato Microsoft, si fa attendere. Questa volta, però, qualcosa è cambiato: anche “quelli di Redmond“, capendo forse la portata commerciale di tale applicazione, si sono sbilanciati nel predire l’arrivo di una versione di Office per iPhone e iPod touch. La speranza è rinata grazie alle dichiarazioni “rubate” a Stephen Elop, presidente della Business Division di Microsoft in occasione del Web 2.0 Expo.

iPhone e iPod touch permettono nativamente di consultare i documenti Office giunti per E-Mail e in passato, grazie ad alcune App, è stato possibile trasferirli direttamente dal proprio computer ed archiviarli. Più recenti in ordine temporale sono le App, come quelle citate poc’anzi, che permettono di editare i documenti di Word ed Excel. L’utente di App Store, però, vuole che anche Microsoft “dica la sua” con una versione dedicata di Office per iPhone e iPod touch.

Sebbene tutte le indiscrezioni a riguardo siano state “mere supposizioni di noi giornalisti e blogger”, ora abbiamo qualcosa di più concreto tra le mani: Stephen Elop, rispondendo ad una precisa domanda di Tim O’Reilly (quello della famosa casa editrice) in occasione della conferenza Web 2.0, ci fa sperare.

Elop ha detto che Microsoft non è “ancora pronta” a rilasciare una versione di Office compatibile con iPhone e iPod touch ma allo stesso tempo ha suggerito ai presenti di “rimanere in attesa”. Un’inversione di rotta rispetto al mutismo precedente, ma, come si capisce, ancora nessun dato certo.

Nella nebbia è ovviamente la data di rilascio ma anche la modalità con cui si potrà utilizzare nativamente Office su iPhone e iPod touch. Mi spiego. Potrebbe non vedere mai la luce (se non nella testa di noi appassionati o di qualche burlone con abilità in Photoshop) tale applicazione targata Microsoft in App Store.

A Redmond, infatti, stanno da tempo progettando una versione Web del loro popolare pacchetto che sarà concettualmente simile a “Google Docs“: in questo modo sarà possibile lavorare ovunque sui propri progetti con qualsiasi device a nostra disposizione. Un progetto molto ambizioso se si considera che lo sforzo di Microsoft è anche rivolto alla creazione di una interfaccia quanto più simile all’Office tradizionale per far “sentire a casa i propri fedeli clienti”.

Microsoft, come d’altra parte Apple, è molto attenta a questo mercato “mobile” in quanto la sensazione è che proprio in questo ambito ci sia “il business futuro”: sarebbe grave, dunque, farsi trovare impreparati. Poco è cambiato dai giorni scorsi per quanto riguarda l’arrivo di Office per iPhone e iPod touch: Microsoft, però, ci fa sperare.