Get Back 2 Mail, 14 plugin e risorse in sconto per Mail.app

di Gabriele Contilli 1

Get Back to Mail (o Get Back 2 Mail se preferite) è un’interessante iniziativa che mette in sconto una serie di plugin e risorse per ampliare le potenzialità di Mail.app, il client email di default in OS X. Alcune sono in offerta fino al 50%, tra cui plugin e temi per personalizzare i nostri messaggi.

L’offerta funziona in maniera un po’ diversa rispetto ad altre di questo tipo. In pratica ogni plugin è scontato rispetto al costo originale grazie all’utilizzo di un coupon code (Back2Mail) che ridurrà il prezzo di una percentuale variabile, fino al 50%. In pratica, dovrete acquistare direttamente dal sito dello sviluppatore e utilizzare il coupon code per ridurre il prezzo finale. Facile, ma un bell’acquisto di gruppo a un prezzo unico non mi sarebbe dispiaciuto.

Tra i vari plugin e risorse inclusi, ce ne sono alcuni davvero interessanti che, nel caso in cui non siate soddisfatti del livello di personalizzazione di Mail, vi aiuteranno sicuramente a rendervi più produttivi. Qualche informazione sui prodotti in offerta:

  • MailTags è forse uno dei più famosi plugin che permette di organizzare le email in base ai tag. Ottima interfaccia e sicuramente utile. Con lo sconto del 50% potete aggiudicarvelo a poco più di 13€. Lo stesso sviluppatore ha anche realizzato Mail Act-On e Mail Perspectives, sempre in sconto grazie al coupon “Back2Mail”
  • Letter Opener Pro è indispensabile se avete spesso a che fare con Outlook. In pratica vi permette di visualizzare i file winmail.dat senza difficoltà. Il prezzo scontato è di circa 15€
  • MailHub è decisamente interessante, anche se raccoglie forse più funzionalità di quelle di cui avrei bisogno. In pratica vi aiuta a organizzare al meglio le email, spostandole nelle cartelle giuste, può impostare dei promemoria per i messaggi in entrata e cancellare email singole o conversazioni intere per oggetto o mittente. Il prezzo scontato è di circa 8€

Insomma, ci sono diverse cose interessanti. Tra cui anche temi e applicazioni. Se utilizzate Mail.app e la maggior parte del vostro lavoro passa per le email, fossi in voi ci farei un salto.