Final Cut Pro X: altri dettagli e video della presentazione

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

FInal Cut Pro X
Clic sull'immagine per vederla ad alta risoluzione

La preview di Final Cut Pro X che Apple ha tenuto martedì durante il Final Cut Pro User Group SuperMeet al NAB di Las Vegas ha provocato reazioni variegate. Ci sono i professionisti contenti delle novità, i professionisti secondo i quali la nuova versione del NLE di Apple equivale all’inferno in Terra e gli utenti comuni ai quali la nuova interfaccia e soprattutto il nuovo prezzo, 299$, aprono un universo di possibilità nell’ambito del montaggio video.

Ad un giorno e mezzo di distanza dall’evento di presentazione iniziano a trapelare nuovi dettagli, nonostante Apple non abbia ancora aggiornato le pagine del proprio sito dedicate a Final Cut. Probabile per altro che l’update alla sezione non avvenga ancora per un po’, dato che quella mostrata ieri era una versione molto preliminare del software. Lo conferma Larry Jordan, consulente e trainer che era presente all’evento e che ha qualche rassicurazione per la categoria “professionisti del montaggio pronti a strapparsi i capelli”. E la presentazione adesso è pure disponibile integralmente in due video non ufficiali pubblicati su YouTube.

Qualche rassicurazione per i Pro

Larry Jordan ha scritto un dettagliato e interessantissimo report sulla presentazione che Apple ha tenuto martedì sera al NAB. La prima cosa che ci tiene a specificare è che quella che è stata presentata a Las Vegas era una versione preliminare di Final Cut Pro X, quindi più che di un lancio è giusto parlare di uno sneak peek, una sbirciatina a quella che sarà la nuova versione di FCP. Quella utilizzata per la presentazione è una versione del software ancora molto immatura e probabilmente scevra di molti dettagli che saranno presenti nella Golden Master. Per di più, dice Jordan, Apple è in ascolto e vuole i feedback della rispettata community di montatori che fa riferimento al Final Cut Pro User Group organizzatore del’evento.

A confermare a Jordan che quella di martedì era una presentazione finalizzata alla “raccolta” delle reazioni della community è lo stesso Randy Ubillos, il papà di Final Cut Pro che ha condotto la demo. Sei settimane fa questa stessa versione di Final Cut è stata mostrata ad un gruppo ristretto di professionisti del settore a Cupertino (compreso Larry Jordan) per raccogliere le prime impressioni. Ora è il momento di raccogliere le impressioni di una platea di professionisti ancora più ampia.

“Un’applicazione Pro che Apple ha progettato per i Pro” scrive Jordan, che continua: “Ho chiesto direttamente a Richard [Townhill, Direttore del marketing del settore Pro Video Product di Apple]: ‘spiegami perchè questa non è una versione maggiorata di iMovie’. Richard mi ha risposto: ‘abbiamo progettato quest’applicazione perché abbia features professionali per gli utenti professionali. La ragione per cui l’abbiamo presentata al SuperMeet era che volevamo che la vedessero gli utenti professionali per capire che cosa stiamo facendo’. “

E c’è poi un particolare che secondo Jordan fa capire quanto è importante quest’app all’interno di Apple: “davanti a me era seduto Phil Schiller, Senior VP marketing. Accanto a lui era seduta la capo PR. I due ingeneri capo, o Vice Presidenti, erano seduti alla mia destra e alla mia sinistra. Ero circondato da dirigenti di alto livello, PR, marketing, prduct management – una dozzina di dirigenti importanti erano seduti nelle prime due file. Apple non manderebbe una tale squadra di dirigenti semplicemente a guardare la presentazione di un prodotto di scarso interesse per l’azienda.”

La lettura del report completo di Jordan, che non manca di elencare anche una serie di quesiti su FCP X che ancora non hanno risposta, è una lettura vivamente consigliata.

Video della presentazione

Volete forse che durante un supermeet di professionisti della produzione video mancasse qualcuno dotato dell’attrezzatura necessaria a riprendere tutto? L’utente YouTube machineurs ha postato un paio di video che coprono più o meno tutta la presentazione di Las Vegas. Nonostante i filmati non siano ufficiali le riprese e l’audio sono di buona qualità. Buona visione.

Prima parte:

Seconda parte: