AutoCAD per Mac, primi indizi di porting

di Andrea "C. Miller" Nepori 11

Quando mi capita di parlare di Mac e affini con architetti o ingegneri fan della Mela, prima o poi il discorso verte su una annosa questione: l’assenza di una versione per Mac di AutoCAD, il software di progettazione CAD di AutoDesk.
Grazie alle soluzioni di virtualizzazione e grazie a BootCamp molti professionisti hanno potuto passare comunque a Mac e utilizzare il noto software anche sui computer della Mela. Va da sé, però, che una versione nativa di AutoCAD per Mac offrirebbe un esperienza d’uso totalmente differente.

Circa un anno fa Autodesk aveva iniziato a sondare il terreno con un sondaggio esplorativo per valutare l’interesse del pubblico verso un porting del proprio prodotto. Oggi arrivano nuove indiscrezioni che confermerebbero che la fase di sviluppo di una versione per Mac di Autocad è stata effettivamente avviata.

Owen Wengerd di Manusoft ha scoperto dei riferimenti abbastanza espliciti ad una versione per Mac del software all’interno del SDK 2011 di ObjectARX, il set di API per lo sviluppo di estensioni  per AutoCAD che Autodesk mette a disposizione degli sviluppatori. Sebbene questa sia una conferma dell’esistenza di una versione per Mac di AutoCAD, alcuni limiti ancora esistenti implicano che il lavoro da fare sulla versione per OS X sia ancora molto.

“La tipologia, la quantità e la qualità di cambiamenti apportati lasciano dedurre che Autodesk ha sviluppato con successo almeno una versione eseguibile limitata di AutoCAD per OS X (sia a 32 che a 64-bit)” scrive Wengerd sul suo blog. “E’ chiaro altresì che la build per Mac ha ancora dei limiti e che alcuni di questi limiti potrebbero richiedere cambiamenti radicali (vale a dire cambiamenti tali da interrompere la compatibilità dei binari con applicazioni ObjectARX) ed è dunque ragionevole concludere che un porting completo per Mac non è imminente.”

Secondo MacBidouille una prima versione beta (o forse sarebbe meglio dire alpha) potrebbe arrivare presto sui Mac di una cerchia ristretta di sviluppatori e addetti ai lavori per una prima fase di testing privato. AutoDesk, cui abbiamo chiesto maggiori informazioni, ci ha fatto sapere (come era prevedibile) che l’azienda non commenta rumors e indiscrezioni sui suoi prodotti.

  • Questa è una grande notizia..la mancanza di autocad ha spesso fermato l’acquisto di prodotti della mela…speriamo ora che arrivi anche programmi per la modellazione 3D!!!

  • ico

    spero che non si limitino solo ad auticad ma anche a revit!!!!

  • dylandogg

    sono un architetto e non sono per niente preoccupato dall’assenza di autocad sul mac. uso archicad da anni e sono felicissimo!!

  • Mc

    Ho dovuto installare quel maledetto fusion o che diavolo… che mi rallenta tutto dato che il mio macbook pro è vecchiotto… dai forza!!! che non aspettiamo altro!!!

  • mastroanto

    finalmente !!! ma solo x chi dice : “nn passo al mac xche autocad nn c’è!”, cmq uso da tantissimi anni il miglio software di progettazione architettonica su metodo di disegno compositivo, ARCHICAD !!!!! inutile parlare ore e ore con gli adepti di autocad nn capiranno mai la potenza di archicad se nn lo usano, io autocadl’ho usato tante volte e fa cagare!
    ARCHICAD 13 + ARTLANTIS STUDIO 3 + MAXWELL RENDER (THE BEST)

  • cesarerasini

    @ cricolo: Praticamente tutti gli altri programmi di AutoDesk, compresi quelli di 3D (il più noto è sicuramente Maya) sono già disponibili da anni su Mac. E funzionano perfettamente!

  • deimos

    Dopo il RITORNO di Autocad manca solo 3D Studio Max all’appello.

  • iPoPo

    spero solo che in fase di sviluppo di questi software facciano un lavoro fatto bene orientanto al lungo periodo cioè pieno supporto a snow leopard con openCL e grand Central openGL 3.2 e ovviamente full 64bit.

    portarsi dietro codice vecchio sarebbe inutile per un progetto che punta alla qualità e sopratutto seguire la strada di Adobe con porting fatti male tanto per vendere si vede dove sta portando.

  • Anonimo

    Archicad è un buon software ma se ti capita qualcosa di complesso da realizzare devi saper mettere mano a GDL e non tutti hanno la competenza e le abilità per farlo, Vectorworks in questo è meglio per altri aspetti no.
    Ben venga AutoCAD, ma la mancanza sulla nostra piattaforma in questi anni è stata molto positiva perché software house minori hanno sviluppato ottime alternative.
    Se fanno il porting anche di 3D Studio siamo al completo :)

  • cricolo

    @ cesarerasini:
    ooopss..scusa..purtroppo conosco poco il mondo del disegno…

  • al

    Autocad può benissimo restare sui pc, è un programma pessimo per il disegno 3d, ed è ancora peggio per la progettazione architettonica.
    Dalla sua ha solo la diffusione, ha fatto più male che bene al mondo della progettazione. E’ un po’ come win, anzi peggio, e l’autodesk è la morte dei programmi, da quando ha comprato 3dstudio praticamente non lo ha più sviluppato, per non perlare del povero ecotect, revit è arrivato per ultimo dove altri da anni fanno molto meglio..
    Sono ben altri i programmi che servirebbero ad osx come rhino (che sta però arrivando), solidworks..
    Comunque per gli architetti c’è gli Archicad (il mio preferito) o vectorworks.. bastano e avanzano..