Twitter 3.0 arriva su Mac App Store

di Giovanni Biasi 2

twitter aggiornamento mac

Dopo il corposo aggiornamento che ha investito la versione iOS di Twitter, oggi è il turno di quella per Mac. Disponibile per il download gratuito a questo link, la versione 3.0 del client ufficiale per il celebre social network aggiunge diversi elementi e introduce modifiche a livello di layout, mettendosi in pari, diciamo così, con la controparte per dispositivi mobile. Certo, quella ha un design interamente rinnovato e questa ancora non proprio (cosa aspettiamo? Sarebbe anche ora), ma in quanto a funzionalità siamo quasi allo stesso livello. Vediamo dopo il salto le novità principali che porta con sé questa versione 3.0 di Twitter. 

L’esperienza di navigazione, prima di tutto, è stata arricchita. Da oggi, navigando dall’applicazione, potremo vedere le anteprime delle immagini al centro dei tweet, per espandere le quali basterà cliccarci sopra. È anche possibile disattivare la funzionalità semplicemente dalle impostazioni.
Da segnalare anche la possibilità di vedere più facilmente le statistiche di un tweet e le conversazioni associate.

Manca ancora la possibilità di inviare foto nei messaggi diretti (veniva annunciata qui, sul blog ufficiale della compagnia, solo qualche giorno fa), nonostante sia già presente nella già nominata applicazione mobile. Ci aspettiamo comunque che arrivi presto in un aggiornamento.

Si tratta di un update necessario e di cui si sentiva sinceramente la mancanza (anche se “Scopri una dimensione tutta nuova” è un po’ esagerato… Alla fine non cambia moltissimo). In un periodo in cui le app desktop e mobile fanno presto ad allinearsi, comunque, fa un po’ storcere il naso la mancanza di un redesign completo come quello già visto su iOS, che si presenta senza dubbio più fresco e al passo coi tempi.

E voi, lettori, come navigate su Twitter dal vostro Mac?
Preferite la classica navigazione su browser o vi affidate piuttosto all’applicazione? Oppure tirate fuori l’iPhone e controllate tutto da lì? Non si sa mai.

via | MacStories