AirPrint su stampanti condivise sì o no? Steve risponde

di Andrea "C. Miller" Nepori 7

Le indiscrezioni sulla possibile rimozione del supporto a stampanti condivise in una rete locale tramite Mac o PC da AirPrint su iOS 4.2 hanno fatto parecchio discutere. Se viene meno questa possibilità, del resto, AirPrint perde gran parte del suo appeal, perché la stampa da dispositivi dotati di iOS 4.2 sarà possibile solamente con stampanti dotate di tecnologia “eprint” direttamente compatibili.

Un utente dei forum di MacRumors, spinto dalla voglia di fare chiarezza, ha scritto direttamente al’iCEO chiedendo spiegazioni, senza risparmiare toni abbastanza duri. Steve ha risposto in maniera esaustiva. E allo stesso tempo non ha chiarito nulla.

Purtroppo la domanda dell’utente era formulata male, visto che citava la possibile rimozione di AirPrint dall’iOS 4.2. In realtà nessuno l’aveva messa in questi termini e le indiscrezioni riguardano solamente la rimozione della specifica funzionalità.

El Jobso ha risposto quindi con quella che tanti speranzosi potrebbero leggere come una smentita, ma che una smentita in realtà non è.

“AirPrint non è stato cancellato. Non credere a tutto ciò che leggi”.

Allo stato attuale i rumors sulla rimozione della funzionalità di stampa su network locale e la smentita di Jobs non si contraddicono. Jobs afferma che AirPrint arriverà con iOS 4.2, e su questo tutti sono d’accordo, ma non dice nulla sul nocciolo della questione.

A soffiare sul fuoco dell’indiscrezione ci pensa il portavoce Apple Simon Pope, che interpellato sulla questione da Ars Technica, con una domanda molto più precisa e puntuale, risponde citando solamente le stampanti direttamente compatibili con AirPrint:

“Con iOS 4.2, disponibile questo mese, gli utenti iPad, iPhone e iPod touch possono stampare direttamente con stampanti compatibili con AirPrint senza necessità di installare software o driver. HP porterà AirPrint sul lineup autunnale di stampanti ePrint incluse le serie Photosmart, Officejet, Officejet Pro e LaserJet Pro”.

Non resta che aspettare la release di iOS 4.2, che si vocifera possa già arrivare domani, per sapere come stanno effettivamente le cose.