Mac OS X Leopard 10.5.6 in dettaglio

di Tiziano Dal Betto 24

Con un week-end di ritardo è stato rilasciato da Apple il sesto aggiornamento di Leopard, la cui uscita era stata profetizzata da alcune fonti addirittura per lo scorso venerdì.

Come di consueto, le dimensioni del download variano da un minimo di 190 MB a un massimo di 668 MB per il combo update (883 MB per la versione server).

Apple indica che “l’aggiornamento è consigliato a tutti gli utenti di Mac OS X Leopard e include correzioni generali per il sistema operativo che migliorano la stabilità, la compatibilità e la sicurezza del tuo Mac” e rimanda per i dettagli all’articolo HT3194 sul suo sito.

Ma vediamo ora in dettaglio quali sono le aree che sono state beneficiate da questo update.

Rubrica Indirizzi

  • Migliora l’affidabilità della Rubrica Indirizzi sincronizzandola con iPhone, MobileMe e altri dispositivi e applicazioni. Spero che questo risolva il fastidioso bug che ho riscontrato qualche tempo fa: le fotografie associate ai contatti si sono misteriosamente propagate anche ad altri dopo una sincronizzazione con iPhone… è stato imbarazzante dire “ciao amore” al mio capo quando gli ho risposto vedendo sul display la foto di mia moglie…

AirPort

  • Migliora l’affidabilità delle connessioni AirPort, migliorando anche il roaming in grandi network wireless con un Mac dotato di processore Intel. Evidentemente o i computer basati su PowerPC non soffrivano dell’inconveniente, oppure sono stati giudicati immeritevoli di ricevere un aggiornamento.

Gestione del client

  • Migliora l’affidabilità della sincronizzazione dei file su una directory Inizio portatile.
  • Risolve un problema di Mac OS X 10.5.4 e 10.5.5 a causa del quale gli utenti gestiti potrebbero non riuscire a rilevare stampanti che usano il PPD generico. Ricordo che i file PPD (PostScript Printer Description) servono per personalizzare il comportamento dei driver di una stampante PostScript.
  • I computer client che usano preferenza ByHost basate su UUID ora rispettano impostazione del Salvaschermo gestite. Apple potrebbe sicuramente permettersi traduttori più in gamba…

iChat

  • Risolve un problema che poteva causare la visualizzazione di un avviso di criptatura nella finestra della chat. Probabilmente un problema particolarmente raro dato che non ne ho trovata traccia sul web…
  • Impostando lo stato di iChat su “invisibile” tramite AppleScript non è possibile uscire da iChat.
  • Risolve un problema a causa del quale incollando un testo da un documento di Microsoft Office veniva inserita un’immagine anziché un testo. Quando si parla di bug, lo zampino di Redmond non manca mai…

Scheda grafica

  • Include miglioramenti generali delle prestazioni di gioco.
  • Include miglioramenti della grafica per iChat, Cover Flow, Aperture e iTunes. In effetti ho potuto riscontrare personalmente che Cover Flow è molto più fluido anche se utilizzato a schermo intero.
  • Include soluzioni a problemi di distorsione che potevano presentarsi con alcune schede grafiche ATI.
Mail
  • Include miglioramenti generali delle prestazioni e dell’affidabilità.
  • Migliora la precisione dell’applicazione Stato connessione.
  • Risolve un problema che poteva impedire la rimozione dei messaggi di posta indesiderata dalla posta in Entrata.
  • Risolve un problema dell’applicazione Mail che aggiungeva un carattere all’estensione degli allegati.
  • Risolve un problema che poteva impedire la chiusura dell’applicazione Mail.
  • Migliora l’affidabilità della stampa di allegati PDF.
MobileMe
  • Migliora le prestazioni delle applicazioni di sincronizzazione, calendario e preferiti di Safari, riducendo il tempo necessario per sincronizzare automaticamente le modifiche con MobileMe. Questo è uno degli aspetti sui quali si è concentrata maggiormente l’attenzione degli sviluppatori.

Networking

  • Migliora le prestazioni di Apple File Service, in particolare quando si utilizza una directory Inizio in hosting su un server AFP. Importante: se usi Mac OS X 10.5.6 (client) per connetterti a un server basato su Mac OS X Server 10.4, è consigliabile aggiornare Mac OS X server alla versione 10.4.11
  • Migliorate prestazioni e l’affidabilità delle connessioni TCP.
  • Migliorate le prestazioni e l’affidabilità delle schede AT&T 3G.
  • Aggiorna il comanda ssh di Terminale per ottenere compatibililtà con più server ssh.

Stampa

  • Migliora la stampa per il pacchetto applicativo Adobe CS3.
  • Migliora la stampa per le stampanti Brother e Canon con collegamento USB.

Controlli censura

  • Risolve un problema a causa del quale gli account sottoposti a controllo di censura non potevano accedere a iTunes Music Store.
  • Include miglioramenti generali per i limiti temporali.
  • Risolve un problema che impediva di aggiungere siti web autorizzati da Safari mediante trascinamento.

Time Machine

  • Risolve problemi a causa dei quali Time Machine indicava che non era possibile trovare il volume di backup.
  • Migliora l’affidabilità di Time Machine con Time Capsule.

Safari

  • Migliora la compatibilità con i server proxy web.

Aspetti generali

  • Include miglioramenti relativi alla sicurezza di Mac OS X.
  • Elimina l’imprecisione dell’applicazione Calcolatrice quando la lingua di Mac OS X selezionata è tedesco o tedesco svizzero. In particolare questo bug era in contrasto con la proverbiale precisione degli svizzeri e dei tedeschi…
  • Migliora le prestazioni e l’affidabilità dell’applicazione Scacchi.
  • Migliora le prestazioni e l’affidabililtà di DVD Player.
  • Include supporto per il formato RAW per più fotocamere digitali. Il link sul sito di Apple per le macchine fotografiche digitali supportate è sbagliato. Il collegamento corretto è questo.
  • Sono inclusi miglioramenti delle prestazioni di iCal
  • Risolve un problema che si presentava durante l’esecuzione di New iCal Events Automator come applet.
  • Aggiunge un pannello delle preferenze di sistema relative al trackpad su alcuni Mac portatili.
  • Migliora la compatibilità con le smart card quali la Common Access Card del Ministero della difesa U.S.A.
  • Aggiorna i dati relativi al fuso orario e all’ora legale per diversi paesi.

Come sempre, prima di effettuare l’aggiornamento seguite i consigli di Mamma Mela: effettuate il backup dei vostri preziosi dati, chiudete tutte le applicazioni aperte e non interrompete la procedura di installazione.

In ogni caso, dopo l’installazione preparatevi a un lunghissimo backup di Time Machine! Da me la dimensione totale è stata superiore ai 3 GB e ha impiegato quasi un’ora!

Un piccolo scherzo al DevTeam: dopo l’aggiornamento, come apprendiamo dagli amici di iSpazio, gli iPhone e gli iPod in modalità DFU (Device Firmware Update) non vengono più riconosciuti. Questo impedisce l’utilizzo di software di sblocco come PwnageTool e QuickPwn.

Considerando che già sui nuovi MacBook late 2008 si presentava un simile problema per gli amanti del jailbreak, c’era da aspettarsi che Apple corresse ai ripari anche con l’ultimo major upgrade del sistema operativo.

Da segnalare anche l’uscita del Security Update 2008-008. Tale aggiornamento, incluso in Mac OS X 10.5.6, è disponibile separatamente anche nelle versioni destinate agli utenti Tiger: Intel, PPC, Universal Binary Server.