Snow Leopard: kernel a 32 o 64 bit?

di Tiziano Dal Betto 81

selector

Anche i migliori possono sbagliare, quindi a maggior ragione posso farlo io, che di certo non mi reputo degno di essere un rappresentante della categoria. Chiedo venia e sono qui a fare pubblica ammenda.

In questo articolo spiegavo quali fossero i requisiti per avere Snow Leopard funzionante sul proprio Mac , e relativamente al supporto dei 64 bit indicavo che questo era possibile per tutti i computer dotati di EFI a 64 bit, e indicavo un comando dal terminale per verificare di quale EFI (a 32 o 64 bit) fosse presente nel computer. Ebbene, sbagliavo.

Snow Leopard viene avviato di default sui sistemi diversi dagli XServe con il kernel a 32 bit, nonostante la maggior parte delle applicazioni incluse sia a 64 bit. Esatto, non tutte: restano a 32 bit DVD Player, Front Row, iTunes e Grapher.

EFI e Kernel

L’EFI (Extensible Firmware Interface) è una parte del firmware del Mac che parte all’avvio del computer e che poi si occupa di lanciare il sistema operativo.

Il kernel è il cuore del sistema operativo: è responsabile della gestione delle risorse di sistema e della comunicazione tra hardware e software.

Il mio Mac può caricare il kernel a 64 bit?

Nonostante sia necessario avere un processore a 64 bit e una EFI a 64 bit per poter caricare il kernel a 64 bit, questa è una, per dirla alla maniera dei matematici, una condizione necessaria, ma non sufficiente.

Apple ha posto una ulteriore restrizione al parco macchine in grado di avviare il kernel a 64 bit.

MacsBooting

Se il modello del vostro Mac è nella lista, allora avrete questa possibilità, altrimenti no. Il mio iMac, nonostante sia piuttosto giovane, è un modello iMac 7,1 e quindi, nonostante abbia un processore Core 2 Duo a 64 bit, nonostante abbia una EFI a 64 bit, non è in grado di avviare il kernel a 64 bit neppure forzandolo con la pressione dei tasti 6 e 4 all’avvio.

Perché? Decisione di Apple. In effetti anche le EFI a 32 bit sarebbero in grado di lanciare il kernel a 64 bit di Snow Leopard, ma pare che Apple abbia messo un flag nella EFI che obblighi il computer ad avviarsi con il kernel a 32 bit sull’hardware che non vuole più supportare. E il mio iMac, nonostante abbia 18 mesi, è tra questi.

A meno che non vogliate modificare con un hack la vostra EFI, se non siete sulla lista, avrete un kernel a 32 bit.

Cosa comporta?

In primo luogo non sarete in grado di accedere a 16 exabyte di memoria, ma considerando che probabilmente il limite massimo del vostro computer è di 3 o 4 GB, questo non è molto grave.

In secondo luogo, avete una macchina che Apple considera già vecchia. Dov’è finita la politica di Apple, che si vantava di poter far girare bene Leopard anche su macchine vecchie di 7 anni?

E le applicazioni a 64 bit? Queste funzioneranno correttamente e con tutti i loro vantaggi anche su un kernel a 32 bit.

Un utile programma

Volete verificare se il vostro Mac ha un processore a 64 bit? Una EFI a 64 bit? Volete forzare il vostro Snow Leopard a partire con il kernel a 64 bit? Ho trovato questo utile programma che risolve tutti questi piccoli problemi evitandovi di dover ricorrere all’uso del terminale.

Si chiama Startup Mode Selector ed è in grado di dirvi tutto sul vostro processore, sulla vostra EFI e sul kernel attualmente caricato.

Lo si scarica da qui.

Link diretto