iPhone da 4″: sarà 16:9 con una risoluzione di 640 x 1136 pixel?

di Redazione 7

Nelle scorse settimane ha preso sempre più piedi l’ipotesi secondo cui il prossimo iPhone potrebbe essere dotato di uno schermo con una diagonale da 4”. Secondo questi report, che arrivano anche da pubblicazioni importanti quali Bloomberg e il Wall Street Journal, Apple potrebbe ottenere quelle dimensioni senza variare la larghezza del display ma aumentandone solamente l’altezza. Un design per il quale c’è già un interessante mock-up a firma Ciccarese Design commissionato da MacRumors (a sinistra).

Ora a rincarare la dose ci pensa anche Seith Weintraub (9to5 Mac) che ha ricevuto qualche informazioni in più e alla luce di qualche rapido calcolo ha potuto stabilire che se il prossimo iPhone avrà uno schermo da 4” il rapporto fra le dimensioni si avvicinerà ai 16:9 e la risoluzione del display sarà probabilmente di 640×1136 pixel. Il tutto per non rinunciare alla densità di 326ppi che rende lo schermo “Retina”.
E non è finita, perché quel peso super massimo degli Apple rumor che risponde al nome di John Gruber (Daring Fireball) non solo conferma indipendentemente il rumor, ma ci aggiunge pure del suo.

Per prima cosa è bene dire che dai report pare che Apple stia testando varie tipologie di iPhone di nuova generazione, due (o più di due) dei quali avrebbero le dimensioni che 9to5 Mac ha rivelato. Ciò significa che non c’è ancora nulla di sicuro, ma che quella dei “4 pollici con la stessa larghezza” è una possibilità di cui tenere conto.

“Entrambi questi telefoni implementano un nuovo display più largo che misura diagonalmente 3,999 pollici,” scrive Weintraub. “La nuova risoluzione sarà di 640 x 1136 pixel. Sono 176 pixel in più nel senso della lunghezza. Il display sarà sempre largo 1,9632 pollici, ma crescerà in altezza fino a 3,484 pollici. Significa che questa nuova risoluzione è molto vicina ad un rapporto di aspetto di 16:9”.

John Gruber, come dicevamo, conferma e integra con ulteriori elaborazioni dei numeri in questione. 1136 x 640 pixel danno una diagonale di 1303,877 pixel.”Non esistono pixel frazionari”, specifica naturalmente Gruber, ma basta prendere il pixel come unità di misura (pari ad 1/326 di pollice sulla base della presunta densità) e abbiamo automaticamente i 3,999” (= 1303,877 * 1/326 di pollice) di cui parla Weintraub. Una misura decimale che a livello di marketing Apple potrà lecitamente approssimare per eccesso a 4”.

Sul versante delle proporzioni dello schermo vale un ragionamento analogo: a una risoluzione di 1136 x 640 corrisponde una proporzione di poco distante dai 16:9, dove per “poco distante” si intende una differenza di pochi millesimi di pixel.
Ma c’è un ma: se la risoluzione fosse di 639 * 1136 pixel, il rapporto d’aspetto sarebbe esattamente di 16:9. Fate il calcolo e troverete che la diagonale ( sqrt(639^2 + 1136^2)) equivale a 639*16/9.
Una risoluzione di 639 x 1136 pixel, ricordando che un pixel equivale sempre ad 1/326 di pollice, offre una diagonale di un millesimo di pollice inferiore: 3,998. Ancora nella safe zone che permetterebbe ad Apple di definire 4” un eventuale schermo.

Qui ci stiamo ovviamente divertendo a spaccare il capello, ma non dubitiamo che a Cupertino siano in corso studi e dissertazioni assai approfondite su un piccolo particolare come questo.
Dovendo scegliere, però, io credo che l’approssimazione offerta dalla risoluzione di 640 x 1136 sul rapporto 16/9 sia più accettabile rispetto alla rinuncia ad un pixel, che in una eventuale bullet list salterebbe subito agli occhi.
639 pixel di larghezza al posto di 640pixel sono immediatamente evidenti. 5 millesimi di pixel di approssimazione su una proporzione di 16:9 emergono solo dopo qualche calcolo e ha avrebbero una “visibilità” decisamente inferiore.

Mentre ci dilettiamo di numeri e di immaginari pixel frazionari resta ovviamente da capire quale possa essere la soluzione che Apple offrirà agli sviluppatori per compensare la maggiore “altezza” dello schermo. Applicazioni a riempimento “dinamico” avranno assai pochi problemi, sarà sufficiente ridefinire le proporzioni e tutto il contenuto si potrà adattare rapidamente. Più difficile sarà la soluzione per giochi e altre app con una grafica dimensionata per iPhone 4 e 4S. Non dubitiamo, tuttavia, che se la soluzione 4” arriverà sul mercato Apple penserà anche ad una procedura di transizione che renderà abbastanza semplice il passaggio per i developer.

Voi che ne pensate? Sentite il bisogno di questi 4” o un iPhone con le stesse dimensioni di oggi potrebbe ancora andare bene per “la collezione autunno/inverno” 2012/2013?