iPad, prevendite a partire dal 25 Febbraio?

di Gabriele Contilli 4

AppDevice ha dichiarato che i preordini di iPad potrebbero iniziare già dal prossimo 25 Febbraio, almeno per quanto riguarda il modello Wi-Fi della latest creation di Apple:

According to a reliable source of ours familiar with the matter, Apple will be starting the presale of the iPad as soon as February 25th.

Come anticipato, le prevendite potrebbero essere disponibili solo per il modello Wi-Fi e solo per gli Stati Uniti, e la consegna del device dovrebbe avvenire circa 30 giorni dopo, intorno al 29 Marzo, cioè ad un paio di mesi dal keynote di Steve Jobs in cui l’iPad è stato presentato (lo stesso Jobs, durante la presentazione, aveva dichiarato che il modello Wi-Fi sarebbe stato disponibile dopo circa 60 giorni).

Il modello Wi-Fi, sprovvisto di funzionalità 3G, non necessita di alcun contratto con un operatore telefonico e può quindi essere commercializzato non appena avrà ottenuto l’approvazione da parte della FCC, e ciò rende il rumor in oggetto abbastanza verosimile; per dovere di cronaca, però, va ricordato che AppDevice tende spesso a dare credito a speculazioni di qualunque tipo (sono gli stessi che avevano parlato di un iPhone 3GS dotato di ricevitore FM e di un display OLED).

Il rumor delle prevendite dell’iPad, però, ha comunque una base verosimile e i tempi riportati sembrano credibili.

In tema di rumors, vale la pena riportare anche l’ipotesi di Kevin Fox che ha notato la mancanza di una serie di applicazioni presenti in iPhone e, senza giustificazioni, assenti nell’iPad (stiamo parlando, ovviamente, di Borsa, Meteo, Orologio, Calcolatrice e Memo Vocali).

L’ipotesi più probabile al riguardo è che le applicazioni non siano realmente assenti, ma che possano essere inglobate nell’OS di iPad come delle widget su una dashboard in pieno stile Mac OS X. L’idea non è male, fatto sta che durante il keynote non si è intravisto nulla di simile; l’annuncio potrebbe essere dato a pochi giorni dalla commercializzazione, come accadde per il primo iPhone e il supporto a Youtube annunciato appena 9 giorni prima del rilascio.

[Via|MacRumors]