NETGEAR DGND3700, modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz – la recensione di TAL

di Giuseppe Benevento 104

Oggi parliamo di hardware. Nella fattispecie di modem router wireless. Vi presenteremo un resoconto delle nostre opinioni sul modem router wireless top di gamma per l’utenza domestica ed i piccoli uffici di NETGEAR: il NETGEAR DGND 3700.

NETGEAR DGND3700 ADSL2+ Modem Router Wireless N600 Dual Band Gigabit - TheAppleLounge.com

Un sunto delle capacità del prodotto è riportato nell’immagine di apertura in cui abbiamo cercato di inserire tutte le caratteristiche che posizionano questo modem router tra i top del settore se non proprio il top in assoluto (ad oggi). Ma conosciamolo meglio dopo il salto.

Reti Wi-Fi intasate a Milano - TheAppleLounge.comOrmai sempre più spesso siamo circondati da reti Wi-Fi. Se vivete in grandi centri urbani (specie Milano e Roma) probabilmente anche a voi capiterà, aprendo il Wi-Fi del vostro Mac, di trovare una situazione simile a quella dell’immagine riportata al lato.

Le reti Wi-Fi funzionano, per la gran parte, tutte sulla medesima frequenza di 2.4 GHz. Frequenza su cui lavorano anche altri dispositivi (ad esempio i telefoni cordless). Sebbene si possano scegliere diversi canali su cui far operare il segnale, l’ampiezza di banda resta sempre e comunque quella dei 2.4 GHz che, talvolta, è sovraffollata. Questo comporta rallentamenti della trasmissione dati, instabilità del segnale o impossibilità a connettersi alla propria rete Wi-Fi.

A causa di alcuni dei problemi sopra indicati, abbiamo deciso di dismettere il nostro vecchio modem router Wi-Fi a 2.4 GHz 802.11 b/g per un più nuovo, quello della recensione, per provare a trovare una soluzione ai problemi di instabilità del segnale.

Il NETGEAR DGND3700 è un modem router dual band. Questo significa che può operare sia sull’affollatissima frequenza da 2.4 GHz che su quella più libera da 5 Ghz. Con il DGND3700 non si è obbligati a scegliere se usare una frequenza o l’altra (come avviene con prodotti della concorrenza) ma si possono usare entrambe le frequenze contemporaneamente. Così si possono creare due reti Wi-Fi. Una da 2.4 GHz tradizionale per i dispositivi che possono lavorare solo su questa frequenza ed una da 5GHz per i device più nuovi in grado di oprare su questa.

NETGEAR DGND3700 Unboxing 01 - TheAppleLounge.comMa, prima di addentrarci ulteriormente sulle caratteristiche, vediamo cosa è presentente nella scatola. Ovviamente il modem router, l’alimentatore, un cavo telefonico, un cavo di rete, e due filtri ADSL (a seconda del tipo di presa telefonica che si ha), manuale e CD per il primo collegamento. Quest’ultimo pressoché inutile per gli utenti Mac. Una dotazione standard, insomma.NETGEAR DGND3700 Unboxing 02 - TheAppleLounge.com

Ma torniamo alle caratteristiche. Il NETGEAR DGND3700 è in grado di oprare in modalità Wi-Fi 802.11 a/b/g/n (compatibilmente con le frequenze ed i device Wi-Fi che si vogliono utilizzare con esso). Propone, inoltre, le classiche 4 porte ethernet sulla parte posteriore per i collegamenti tramite cavo di rete. In aggiunta è presente anche una porta ethernet gigabit per i collegamenti a modem via cavo o via fibra. Inoltre, è possibile spegnere ed accendere il modem router tramite un pulsante di accensione e spegnimento presente sempre sulla parte posteriore. Spostato rispetto ai prodotti del passato il tasto reset per riportare il prodotto alle impostazioni di fabbrica. Adesso è situato sul pannello laterale destro del modem router e non più accanto al pulsante ON/OFF. Disponibili anche i tradizionali pulsanti per l’accensione e lo spegnimento del Wi-Fi e della crittografia “veloce” della rete tramite Push ‘N’ Connect.

Meno tradizionali, invece, le due porte USB 2.0 di cui il DGND3700 è dotato. Posizionate una frontalmente (protetta da un gommino integrato che la preserva dalla polvere) ed una posteriormente, permettono di collegare dei dispositivi di archiviazione di massa (si legga HD esterni o penne USB) per condividere i contenuti con tutti gli utenti della rete. Per attivarli non c’è granché da fare: basta seguire le semplici istruzioni fornite e potrete condividere i vostri dati nella rete.

Per la nostra esperienza d’uso il modem router di NETGEAR DGND3700 si è comportato estremamente bene. Abbiamo risolto i problemi che affliggevano la nostra rete Wi-Fi creando le due reti (una su frequenza 2.4 GHz e l’altra su frequenza 5 GHz). Inoltre, abbiamo anche risolto dei problemi che affliggevano la nostra stampante wireless che funzionava e funziona tuttora sui 2.4 GHz con l’unica differenza che adesso non abbiamo più errori di connessione tra i Mac e la stampante via Wi-Fi. E poi, conquisto prodotto, abbiamo guadagnato un paio di kbps nella portante ADSL.

L’interfaccia utente per le impostazioni del modem router è quella che da anni accompagna i prodotti NETGEAR. Nessun restyling. Se da un lato può essere considerata una pecca dall’altro, alcuni, potrebbero ritenere ciò come un pregio poiché non crea smarrimento nell’utente che ormai è abituato a lavorare su una GUI ben collaudata.NETGEAR DGND3700 router manager page - TheAppleLounge.com

Ma il NETGEAR DGND3700 ha anche qualcosa che non ci ha convinto del tutto. Nulla di particolare, sia chiaro, ma si tratta di dettagli che non ci permettono di assegnare un ottimo voto al prodotto. Per incominciare diciamo che il DGND3700, come indicato anche nelle istruzioni d’uso, deve essere usato esclusivamente in posizione verticale (la medesima delle immagini). Questo, in un contesto domestico, ne rende l’estetica poco accattivante in quanto sono visibili sul lato destro (quello dove è situato il pulsante di reset) anche i fori per il montaggio a muro. Inoltre l’abbinamento di colori usati (il nero e l’azzurro) è piuttosto inusuale e superato. Ma non terremo conto dei colori per la valutazione generale in quanto si tratta di gusti personali di chi scrive. Considereremo, invece, il fatto che le superfici sono tutte lucide e quindi fanno risaltare la polvere.

Continuando ad analizzare le “pecche”, non sono presenti sul pannello frontale i numeri che identificano le porte di rete attive e che lampeggiano durante i trasferimenti dati. È presente una sola luce led per tutte le porte ethernet che non offre un buon feedback visivo. Sempre per quanto riguarda i led sul fronte del NETGEAR DGND3700 dobbiamo indicare che, rispetto ad alti prodotti della stessa azienda, i simboli (ethernet, Wi-Fi, DSL, internet, etc.) non sono più illuminati ma semplicemente disegnati. A lato di questi è poi presente una luce led che li identifica. Anche in questo caso si tratta di una carenza di feedback visivo. In contesti di scarsa luminosità (oltre che di distanza superiore al metro dal prodotto), infatti, è impossibile comprendere cosa identifichino i led. Diversamente per il led dei 5 GHz, riconoscibilissima perché di un colore diverso dagli altri. Infine, se ci si sposta alla destra del NETGEAR DGND3700, il pannello laterale destro occulta la visuale dei led presenti sul pannello frontale.

In conclusione siamo alquanto soddisfatti del NETGEAR DGND3700 che riteniamo essere un buon prodotto nonostante alcune piccole note stonate. Non poteva essere molto diverso visto che si tratta di un modem router domestico di fascia alta per il quale NETGEAR offre due anni di garanzia del produttore. Il prezzo più interessante che abbiamo rilevato è di € 70,20 IVA inclusa su Amazon. Prezzo sopra la media dei normali modem router Wi-Fi, ma giustificato trattandosi di un prodotto che offre prestazioni anch’esse sopra la media.

Ora, come al solito, diteci nei commenti cosa ve ne pare di questo prodotto oppure raccontateci la vostra esperienza d’suo ed il vostro livello di soddisfazione con questo o altri prodotti che funzionano sulla frequenza dei 5 GHz.


Prodotto: Modem Router Wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz NETGEAR DGND3700
Prezzo: € 119,99 IVA inclusa + spese di spedizione o di ritiro presso Pick&Pay
Dove trovarloAmazon (link affiliato: se comprate da questo link offrirete il vostro supporto a TAL, senza alcun costo aggiuntivo)
Giudizio: 8/10. Un buon prodotto per chi vuole eliminare i problemi causati dalla presenza eccessiva di reti Wi-Fi nelle proprie vicinanze a patto di avere dei device compatibili con la frequenza dei 5 GHz. Semplice da impostare grazie alla classica GUI NETGEAR, non può avere un voto più alto a causa di alcune scelte aziendali che hanno modificato e ridotto il numero di led disponibili e che ne rendono possibile l’utilizzo solo in posizione verticale. Per ora, comunque, forse il migliore dei modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz disponibili sul mercato