YouTube è un’alternativa al Blu-ray per la distribuzione di video HD

di Redazione 22

Steve Jobs torna a rispondere alle mail dei clienti della Mela e questa volta si parla di video in alta definizione, più precisamente dei mezzi con i quali distribuirli.

Attualmente il supporto fisico ideale per la distribuzione di tali video è rappresentato dalla tecnologia Blu-ray ma, come sapete, nessun Mac è dotato di lettore/masterizzatore compatibile con questo tipo di supporti.

Il CEO di Apple ha risposto ad una persona che gli ha inviato una mail chiedendogli se l’azienda avesse intenzione o meno di introdurre in futuro la tecnologia Blu-ray nei propri Mac.

Dopo il salto vi riportiamo, per completezza, la traduzione della domanda.

Steve,

Io, così come molte persone che conosco, possiedo adesso una videocamera HD. Il Mac si è rivelata una magnifica piattaforma per lavorare con video HD della famiglia e di amici e di eventi speciali. Comunque, non sembra esserci una buona soluzione per distribuire tali video HD alla famiglia e agli amici preservando l’alta qualità. Mi stavo proprio chiedendo se avessi dei progetti per il Blu-ray nella linea Mac per coloro che vogliono essere in grado di condividere i propri video HD.

Grazie,
Brandon Lauterbach

La risposta, sempre molto sintetica, è stata: “YouTube ora supporta i video HD”, suggerendo di utilizzare il servizio gratuito di Google per condividere i propri video in alta definizione. Evidentemente, a Cupertino ritengono che i lettori Blu-ray siano ancora troppo costosi rispetto ai corrispondenti lettori DVD; inoltre, il formato HD richiede uno standard per la distribuzione molto più accurato (noto come AACS) che richiederebbe interventi sostanziali al sistema operativo.

Non essendo molto convinto dell’efficienza della soluzione proposta da El Jobso, ho provato a condividere su YouTube (attraverso il supporto di iMovie) un video con risoluzione 720p di appena 5 minuti ed il risultato non è stato del tutto entusiasmante: ho impiegato “appena” un’ora con una banda media in upload di 25-35KB/s (ho una ADSL 4Mbit). Il limite è evidente: per coloro che possiedono una connessione decente è possibile condividere video non molto lunghi in tempi ragionevolmente accettabili. Per coloro che hanno limiti di connessione (e purtroppo sono ancora tanti) la soluzione è del tutto inammissibile. Sareste disposti a spendere una cifra superiore per acquistare un Mac Blu-ray? Fatecelo sapere nei commenti.

[via]

Commenti (22)

  1. per me il blueray sarà veramente supportato tra qualche anno.. anche quando i dischi avranno prezzi meno proibitivi.. tutti quelli che conosco che li hanno sui loro Computer li avranno utilizzati una volta sola.. inoltre col la banda larga e internet ormai il lettore dvd dei miei Pc stanno facendo la polvere..

  2. Ma non possono semplicemente fare un lettore BluRay esterno? La “modifica sostanziale” se la possono pure permettere..

  3. Io non possedendo la televisione per scelta forse ci penserei ma chi la possiede può farne a meno secondo me. Non so se esistono in commercio lettori blu ray esterni ma se anche fosse il monitor dovrebbe supportare la definizione richiesta

  4. Io continuo a sostenere che l’unico modo per sapere la verità é usare il kit (scaricabile dal link sotto) per creare la propria “Steve Jobs personal answer”!

    http://apple-what.blogspot.com/2010/04/got-mail-from-steve-jobs.html

  5. Ma dai! Come se fosse una soluzione questa. Se uno edita con iMovie un video HD creato con una videocamera di ultima generazione, diciamo di 30 minuti di lunghezza, quanto tempo deve perdere per pubblicarlo su YouTube? Senza contare che magari non si vuole rendere pubblico il proprio video, dimenticando inoltre che la qualità di YT HD 1080p, non ha niente a che vedere con il vero 1080p di un BD.
    Mah

  6. Speravo che il Blu-Ray fosse introdotto già con il recente aggiornamento dei macbookpro, almeno come scelta opzionale, ma niente. Da questo punto di vista la politica Apple non è, secondo, me molto lungimirante. Macchine di questo livello e di questo costo dovrebbero offrire il meglio che la tecnica offre ed il Blu-Ray è, allo stato, la massima espressione dell’alta definizione (youtube HD non è nemmeno lontanamente paragonabile qualitativamente al 1080p di un BD e ve lo dice uno che ha una collezione sterminata di BD).
    Penso, comunque, che nel 2011 anche Apple non potrà esimersi dal presentare un drive BR.

  7. Mah, la strategia di Apple è chiara… per loro i supporti ottici sono destinati all’oblio, e in effetti non credo abbiano torto, almeno nel lungo periodo (quello che credo sia il lettore Blu-ray più diffuso nel mondo, la PS3, pare non li supporterà più col modello del 2012). Probabilmente Steve pensa che, vista la lentezza attuale all’affermarsi dei formati, il BR diventerà obsoleto ancora prima di attecchire sul serio.

  8. Si come no,youtube come alternativa al bluray? ma per piacere! Comunque i dischi in bluray non è vero che sono cari,io ad esempio ne ho comprati 3 di recenti a prezzi bassi tra i 14-19€ (tutti nuovi) e il paradosso è che ho risparmiato a comprarli qui in Italia rispetto a play.com che è il mio sito preferito per gli acquisti,soprattutto di cd (altra perla che Apple odia ;) ma non comprerei mai musica dall’itunes store finchè non mettono l’HD-AAC lossless almeno,o magari flac ma qua sogno troppo xD).

  9. Oltre che essere una chiara strategia a lungo termine (apple vuole che i contenuti vengano comprati su itunes, non da altri) ricordo che anche storicamente ci è voluto veramente TROPPO tempo prima che i “combo” sparissero dalla configurazione di default – 2006 mi pare – computer molto meno blasonati montavano già masterizzatori dvd nel 2001, oltretutto il passaggio da combo a superdrive costava un occhio: era sicuramente piu conveniente un masterizzatore esterno!!!
    ergo: i BR semmai entreranno nei mac succederà tra un pò di tempo, forse la speranza di Jobs è che non prendano mai veramente piede per poter farci la cresta ancora per un bel pò…..finchè i contenuti saranno tutti in stream e quindi inutili i BR

  10. bluray e’ ancora poco diffuso, sarebbe inutile averlo adessos. c’è da aspettare ancora qualche anno prima che diventi utilizzato come un supporto dvd normale.

  11. Mah, se non fosse per la ps3 il BD avrebbe fatto l fine degli hd-dvd. Io sinceramente il lettore DVD del mac l’ho usato solo tre volte e non sento la necessità di un lettore blu-ray. Anche se un lettore esterno sarebbe comodo per sfruttare al massimo il fantastico schermo led dell’iMac (ahimè di film a 1080p su DVD se ne trovano pochi XD).
    Comunque non vedo l’ora che questi stramaledetti dischi vadano in pensione… Odio il ronzio del lettore (per non parlare del rumore di turbina che fa quello dell’xbox360) come odio la loro fragilità e scarsa durata nel tempo.

  12. se proprio bisogna passare un video hd a qualcuno si può usare una sd card.

    senza per forza dover masterizare su Blue Ray.

    a me perosnalmente piace questa politica di Apple per spingere la gente ad uscire dal paradigma cd ottico.

    prima ce ne sbarazziamo in favore di altri formati come le sd appunto che sono pure riscrivibili e multiuso quindi, prima diminuiamo anche il peso e le dimensioni dei portatili che senxa lo slot load dvd/bd/cd perdono peso e spessore e permettono magari di mettere + batteria.

  13. Da quanto vedo non mi pare che il blu-Ray abbia avuto tutto questo successo, anzi… E quello che si sta diffondendo di più sono le memorie come le SD, USB ecc.. Penso che DVD e CD vari andranno presto in pensione.. Piuttosto vogliamo i film HD su iTunes anche in Italia !

  14. Quto! Ma per farlo bisogna abolire la SIAE!

  15. si ma visto che tanti usano il mac per montare video, in opzione un bel masterizzatore BD-R ci sta tutto… a proposito esiste un sw che legge blu-ray sul mac?

  16. Forse con le velocità di connessione che hanno a Cupertino…

  17. Jobs soffre di deliri di onnipotenza in certe occasioni.

    Risposta Veramente Stupida a mio modo di vedere.

    Saluti a Tutti.

  18. Scusate ma l’indirizzo ufficiale di Steve qual è?
    la scorsa volta il messaggio “ma sei pazzo?” è stato inviato da [email protected] com e oggi uno con mittente [email protected]
    Sono entrambi autentici??

  19. Pienamente d’accordo con iPoPo.
    Per chi vuole intasare youtube con la propria ‘arte’ consiglio una salubre sintesi:
    5 minuti di video sono pure troppi per comunicare qualcosa a qualcuno,mentre per i più esigenti…bussare alle porte di Cinecittà; il cinema italiano sta sempre cercando i nuovi Fellini Antonioni Germi Rossellini De Sica etc etc i quali non disponendo di Alta Definizione s’arrangiavano con le Buone Idee.

  20. Ma come, non lo sapete? Il FAX è una valida alternativa all’e-mail! ;-)

  21. [OFF TOPIC]

    Ragazzi oh, da queste mail si capisce come steve sia logorroico :D

    aahahahahahahahahahahahaha

  22. Ma voi credete davvero che quella sia una vera email di Steve Jobs?!?! Ma come si fa ragazzi…secondo voi è plausibile come cosa? Dovreste essere un po’ meno creduloni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>