Windows 10 sarà un aggiornamento gratuito. Come OS X.

di Giovanni Biasi 2

Microsoft, al suo keynote di mecoledì, ha annunciato che Windows 10, il suo nuovo sistema operativo desktop e mobile, sarà offerto come aggiornamento gratuito per tutti gli utenti che già usano Windows 7, Windows 8.1 o Windows Phone 8.1.

windows 10 gratis

È da un po’ di tempo che qualcosa sta cambiando nel settore dei prezzi dei sistemi operativi. Lo abbiamo visto prima con Apple, che già da qualche tempo (da Settembre 2013, con il rilascio di OS X Mavericks) ha deciso di offrire le nuove versioni di OS X come aggiornamenti gratuiti, e oggi anche con Microsoft, che nel recente keynote dedicato ai suoi nuovi prodotti ha annunciato che Windows 10 sarà totalmente gratuito per gli utenti di Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1. Si tratta di una politica che sì, riguarda i prezzi, ma sembra volersi avvicinare a un concetto di Windows come servizio, più che come prodotto; un servizio che finalmente è in grado di espandersi a diverse piattaforme. 

Oltre a questa nuova politica del prezzo, Microsoft ha annunciato una serie di nuove funzionalità per il suo nuovo Windows 10. Tra di esse troviamo un Action Center che ricorda da vicino il Centro notifiche già presente in OS X; una versione desktop di Cortana; e una stretta integrazione con l’ecosistema di gioco Xbox (ancora per sottolineare la volontà di unire tutto in un’unica realtà, in qualche modo).

All’interno del nuovo sistema operativo, poi, sarà offerta una nuova applicazione di messaggistica, che promette di essere universale e permettere agli utenti di gestire una singola conversazione con una persona tramite diversi servizi, come Skype o gli SMS.

Sicuramente tra le novità più altisonanti, infine, troviamo HoloLens, il visore per la realtà aumentata presentato da Microsoft alla fine dell’evento di ieri e che si legherà in modo strettissimo a Windows 10 (e che pare uscirà anche durante lo stesso periodo).

Le nuove build preview di Windows 10 saranno disponibili per gli utenti desktop a partire dalla prossima settimana, e durante il mese di Febbraio, promette la compagnia, dovrebbero arrivare anche quelle compatibili con gli smartphone.

Voi cosa ne pensate di questo nuovo passo di Microsoft?

via | Apple Insider