VoIP over 3G: le reazioni di Apple e Skype

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

iPhone-Skype

Poche ore fa il carrier americano AT&T ha annunciato ufficialmente il supporto alla telefonia VoIP su iPhone tramite connessione 3G. A seguito di tale decisione, piuttosto sorprendente, sono arrivate le reazioni positive di Skype e Apple, ovvero i due attori principali della vicenda.
Apple, con una dichiarazione affidata alla portavoce Natalie Kerris e raccolta da Associated Press, ha accolto più che positivamente la notizia:

“Siamo molto felici che AT&T adesso supporti le applicazioni VoIP. Modificheremo i nostri contratti con gli sviluppatori per le le applicazioni VoIP su App Store e nelle mani degli utenti il prima possibile.”

Sulla stessa linea anche Josh Silverman, presidente di Skype, che si dice molto felice della possibilità di attivare le funzionalità di chiamata VoIP tramite 3G anche per Skype su iPhone. Silverman continua auspicando che scelte simili vengano applicate uniformemente da tutta l’industria:

Tuttavia le azioni positive di una compagnia non possono sostituire una politica governativa che protegga la “openness” a beneficio dei consumi. Stiamo aspettando con ansia futuri sviluppi che permettano agli utenti di usare Skype su qualsiasi dispositivo, su qualsiasi network.

Silverman fa un chiaro riferimento a quei principi di Net Neutrality la cui discussione sta scaldando il settore delle telecomunicazioni statunitense ormai da tempo. La mossa di AT&T va proprio nella direzione auspicata dalla FCC, la commissione federale sulle comunicazioni, che vede la non-limitazione dei servizi di accesso ad Internet (siano essi broadband o 3G) come una mossa necessaria per garantire concorrenza e sviluppo.

Non si registrano al momento reazioni da parte di Google né cambiamenti nella situazione della Google Voice App per iPhone.