VISTA vs LEOPARD: il verdetto di ComputerWorld

di Paolo Petrone 5

computerworld logo

Scott Finnie, editor in chief di ComputerWorld, ha testato e provato software e sistemi operativi per più di 20 anni.

Anch’egli si lancia in una spassionata valutazione di VISTA e LEOPARD. Ma il suo giudizio in merito è inequivocabile.

Qui di seguito pubblichiamo un estratto del suo recente articolo pubblicato su ComputerWorld.com (sotto troverete la traduzione).

computerworld immagine

Throughout the four years of the Vista development process, I tested and evaluated at least 15 different alphas and betas of the operating system, spending hundreds of hours evaluating the late prereleases and the final editions. Likewise, I spent countless hours testing Leopard, both in prerelease form and the final version now available to the public. What I found after all that testing is that despite their similarities on paper, Leopard and Vista are nothing alike.

Vista has a cover-Microsoft’s-butt, designed-by-corporate-committee feel, while Leopard tightly adheres to Apple’s well-honed user-interface design principles. In numerous small ways, Apple has improved its OS, while Microsoft has, in a plethora of ways, changed Windows — not always for the better. […]

But it’s impossible to miss the refinement infused throughout Apple’s new operating system, whereas there are compromises in Vista that impinge upon the user experience without giving something back in return. Apple is focused on the user experience, while Microsoft appears to be focused on antipiracy, overengineered security protections, and digital rights management aimed at serving its prospective third-party partners.

There’s really no contest. Tiger is a better OS than Vista, and there are no long-term downsides to Leopard. Vista doesn’t measure up.

Durante i quattro anni di sviluppo di Vista, ho testato e valutato almeno 15 differenti versioni alfa e beta di sistemi operativi per centinaia di ore, spendendo centinaia di ore valutando le ultime pre-release e le versioni finali. Allo stesso modo, ho passato ore innumerevoli a testare Leopard, sia nella sua pre-release che nella sua versione finale ora disponibile al pubblico. Nonostante le somiglianze sulla carta, Leopard e Vista non hanno niente a che vedere.

Vista dà un senso di mi-paro-il-posteriore, progettato-da-un-comitato-aziendale, mentre Leopard segue i collaudati principi Apple di progettazione dell’interfaccia utente. In mille piccoli modi, Apple ha migliorato il suo sistema operativo, mentre Microsoft lo ha cambiato, e non sempre per il meglio. […]

È impossibile non vedere le rifiniture applicate da Apple al suo nuovo sistema operativo, mentre in Vista ci sono compromessi che pesano sull’esperienza di utilizzo senza dare niente in cambio. Apple appare concentrata sull’esperienza di utilizzo, mentre Microsoft sembra focalizzata su antipirateria e protezioni esasperate della sicurezza mirate a servire i suoi partner commerciali. […]

Non c’è veramente partita. Tiger è meglio di Vista e Leopard non presenta alcun problema di lungo termine. Vista non è all’altezza.

computerworld pcworld immagine

Bè, che dire, noi ci eravamo già espressi in merito. Il giudizio di ComputerWorld si aggiunge a quello di PcWorld e a quello di numerosi giornalisti ed utenti.

Se siete dubbiosi e siete ancora indecisi sullo switch da Windows a Mac, vi manca solo l’esperienza di provare Leopard e presto la penserete come noi.