Uscita iPhone 8, come stanno realmente le cose?

di Giovanni Tripodi Commenta

Uscita iPhone 8 al centro come sempre di forti discussioni, al punto che oggi possiamo ricapitolare come stanno realmente le cose. Questa la teoria di Gruber

Ancora interessanti novità per quanto concerne il tanto richiesto iPhone 8. Alcuni esperti di settore parlano di probabile ritardo per il lancio dello smartphone sul mercato, ma a detta di un analista come Gruber non ci sono i presupposti per correre un pericolo del genere.

Qui di seguito possiamo soffermarci in modo più attento sulle dichiarazioni rilasciate proprio in queste ore da Gruber, sperando che la sua presa di posizione sia di buon auspicio:

“E’ inconcepibile che Apple, a metà luglio, stia ancora prendendo decisioni hardware sull’iPhone 8. A quest’ora il team hardware dell’azienda sta già pensando all’iPhone del 2018 e le decisioni sul modello del 2017 sono state prese almeno 2 anni fa. Chi sta lavorando molto è il team software che dovrà rilasciare iOS 11 per tempo, ma questa non è una notizia visto che la storia si ripete ogni anno. E certo non si può parlare di panico…”.
Si inizia a parlare del nuovo iPhone e delle nuove funzioni, poi si parla di problemi di produzione e di ritardi. Ma come fa Apple ad essere in ritardo su un qualcosa che non ha mai presentato?”.

Sarà interessante capire il tipo di approccio da parte del produttore americano, considerando le enormi aspettative che gravitano attorno allo stesso iPhone 8.