Steve Wozniak è il nuovo Co-CEO di Apple

di Andrea "C. Miller" Nepori 25

Con una mossa totalmente inaspettata, che rimette totalmente in discussione le ipotesi sul futuro di Apple, l’azienda di Cupertino ha annunciato oggi che il co-fondatore Steve Wozniak ricoprirà il ruolo di Co-CEO a partire dal prossimo lunedì, 4 aprile. Wozniak, che formalmente non ha mai smesso di essere uno dei 46.600 impiegati Apple, si occuperà principalmente degli Internet Services (il Vice Presidente Eddie Cue riferirà direttamente a lui) e di iOS Software.
Nel comunicato ufficiale pubblicato poco fa da Apple il commento d’ordinanza è stato affidato proprio a Wozniak:

“Quando io e Steve abbiamo fondato Apple, esattamente 35 anni fa, avevamo grandi obiettivi in mente e sapevamo che Apple avrebbe rivoluzionato il mondo. Anche nei momenti più difficili della storia dell’azienda ho continuato a credere in Apple. Sapevo che prima o poi io e Steve ci saremmo ricongiunti alla guida della compagnia, e non vedo l’ora di mettere a frutto la mia esperienza per garantire ad Apple un futuro ancora più luminoso.”
Non sono ben chiare le ragioni di questo nuovo ruolo dirigenziale per il vecchio fondatore, ma stando a quanto scrive Apple la sua “promozione” (perché di questo tecnicamente si tratta) sarebbe stata fortemente voluta da Steve Jobs. Dopo l’addio di Bertrand Serlet e le voci sulla volontà di Jony Ive di tornare in Inghilterra è chiaro che ci sia qualche riassestamento in corso al vertice.

Anche Steve Jobs da lunedì prossimo assumerà il ruolo di Co-CEO anche se si presuppone che con El Jobso ancora assente per malattia sarà Tim Cook, attuale COO, a svolgere le “day to day operations” che solitamente sono appannaggio di Jobs.