Siri, un nuovo brevetto mostra la capacità di capire il sussurro dell’utente

di Gio Tuzzi Commenta

Siri al centro di un nuovo potenziale progetto, visto che ora si parla di un potenziale brevetto che mostra la capacità di capire il sussurro dell'utente. Tutti i dettagli che dobbiamo conoscere

L’assistente vocale di Apple, Siri, è senza dubbio tra i più conosciuti al mondo e sono in tantissimi ad affidarsi ad esso quando ci si ritrova a dover chiedere aiuto su qualsiasi tipo di ricerca. Il più delle volte lo si utilizza per divertirsi, per capire fin dove è in grado di rispondere, insomma diventa anche un amico di giochi.

Proprio per l’importanza che sta assumendo negli ultimi anni, Apple ha attuato un nuovo brevetto (depositato nel 2016, ma scovato solo nelle ultime ore), in cui si evidenzia una sensibilità maggiore all’ascolto da parte di Siri, principalmente quando si parla a bassa voce. L’assistente vocale della mela morsicata non è sicuramente il più efficace, spesso bisogna scandire bene le parole e parlare ad alta voce per farsi capire, ma con questo nuovo brevetto Apple tutto risulterà molto più semplice.

In poche parole Siri sarà in grado di percepire anche il semplice sussurro dell’utente, quando ad esempio non si vuole disturbare qualcuno o far conoscere ciò che si ha da dire e quindi si parla a bassa voce. Ciò però che rende sensazionale questo brevetto è che lo stesso Siri sarà poi in grado di rispondere con la stessa tonalità vocale, quindi sussurrando.

Trattandosi di un brevetto non è detto che alla fine Apple decida di mettere in pratica questa nuova ed interessante tecnologia che potrebbe appartenere a Siri, ma senza dubbio molti utenti apprezzerebbero tale novità.