Il pannello frontale di iPhone 6 non sarà in zaffiro

di Lorenzo Paletti 1

Il pannello frontale di iPhone 6 potrebbe non essere fatto di zaffiro. Almeno secondo le prove raccolte dal youtuber Marques Brownlee.

Il vetro della nuova generazione di iPhone sarà fatto di zaffiro? Il resistente materiale sarebbe stato scelto da Apple per proteggere il display di iPhone 6. Ma se il pannello nelle mani del youtuber Marques Brownlee fosse reale, allora il nuovo iPhone avrebbe sì un display resistente, ma non di zaffiro.

Brownlee è riuscito a mettere le mani su un pannello frontale della nuova generazione di iPhone (che avrebbe cominciato la produzione di massa in questi giorni per un lancio nel periodo autunnale). Brownlee, in un video pubblicato negli scorsi giorni, aveva stressato il pannello piegandolo e grattandolo con un coltello e delle chiavi, senza riuscire a graffiarlo in alcun modo. La conclusione? Questo è zaffiro.
E invece no. In un video pubblicato nelle ultime ore, Brownlee ha ritrattato la sua conclusione. La durezza del Gorilla Glass è superiore a quella del coltello e delle chiavi utilizzate da Brownlee per la sua prova. Questo significa che sia lo zaffiro che il Gorilla Glass sarebbero usciti dal test senza un graffio.
Brownlee ha quindi acquistato alcuni fogli di cartavetro, creata con due diversi materiali. Un foglio ha una durezza compresa tra quella del Gorilla Glass e quella dello zaffiro. Per questo dovrebbe graffiare il Gorilla Glass ma non riuscire a graffiare lo zaffiro. Il secondo foglio, invece, ha una durezza superiore allo zaffiro, e dovrebbe graffiare senza problemi entrambe i pannelli.
Brownlee ha confermato che il secondo foglio (il più duro) può graffiare facilmente iPhone 5s e il pannello di iPhone 6. Ma anche il foglio meno duro (quello che non dovrebbe essere in grado di graffiare lo zaffiro) ha danneggiato il pannello di iPhone 6. A confermare che il materiale non è quello pregiato che Apple potrebbe comunque utilizzare su iWatch.
Ciò nonstante Brownlee ha verificato che i graffi prodotti da entrambe i fogli sono sensibilmente meno profondi sul pannello di iPhone che su iPhone 5s, a suggerire che il pannello sarà comunque composto di un materiale più resistente.
Brownlee ha inoltre cercato di graffiare il tasto Home con Touch ID di iPhone 5s. Il pulsante è in zaffiro, e la carta meno dura non è riuscita a scalfirlo, proprio come sarebbe dovuto succedere sul pannello di iPhone 6 se questo fosse stato di zaffiro.
[via]