Nuovi MacBook Air: Sandy Bridge e Thunderbolt

di Luca Iannario 19

Insieme a OS X Lion, come previsto, sono appena usciti anche i nuovi tanti attesi MacBook Air. Come già largamente anticipato dai vari rumor, le principali novità riguardano i processori, la presenza di una porta Thunderbolt, che consente il trasferimento veloce dei dati con le periferiche esterne, e la tastiera retroilluminata.

Senza troppe sorprese, Lion sarà installato di serie su tutti i nuovi MBA appena introdotti. Diamo ora uno sguardo alle principali novità tecniche. Il nuovo MacBook Air è disponibile sia nella versione da 11” che da 13”.

MacBook Air 11”

La versione con display più piccolo è disponibile, come sempre, in due varianti. Per 949€ è possibile portare a casa il modello di base con processore Intel Core i5 dual-core a 1,6GHz con 3MB di cache L3 condivisa, 2GB di RAM e SSD da 64GB. Aggiungendo 100€, inoltre, è possibile avere 4GB di RAM. Il modello di fascia alta (1.149€), invece, ha lo stesso processore di serie ma ha 4GB di RAM e un SSD da 128GB. Con 150€ in più è possibile avere un processore Intel Core i7 dual-core a 1,8GHz, mentre sono necessari 300€ in più per espandere il SSD fino a 256GB.

Entrambi i modelli hanno un display con risoluzione da 1366×768 pixel, un peso di 1,08 Kg e una scheda video Intel HD Graphics 3000 con 256MB o 384MB di SDRAM DDR3 condivisa con la memoria principale. Sono presenti tutte le solite periferiche, tra cui una videocamera FaceTime, due porte USB 2.0 (fino a 480Mbps) e una porta Thunderbolt. L’autonomia dichiarata è di 5 ore, con 30 giorni di sopravvivenza in standby.

MacBook Air 13”

La versione entry level costa 1.249€ con processore Intel Core i5 dual-core a 1,7GHz con 3MB di cache L3 condivisa, 4GB di RAM e SSD da 128GB. Il modello top di gamma, che costa 1.499€, ha lo stesso processore di base, 4GB di RAM e SSD da 256GB. Può essere però configurato con processore Intel Core i7 dual-core a 1,8GHz con 4MB di cache L3 condivisa per 150€ aggiuntivi.

Entrambi i modelli hanno display con risoluzione 1440×900, un peso di 1,35 Kg e una scheda video Intel HD Graphics 3000 con 384MB di SDRAM DDR3 condivisa con la memoria principale. Sono presenti tutte le solite periferiche, tra cui una videocamera FaceTime, due porte USB 2.0 (fino a 480Mbps), uno slot SD card e una porta Thunderbolt. L’autonomia dichiarata è di 7 ore, con 30 giorni di sopravvivenza in standby.

I nuovi MBA segnano la fine del tanto famigerato MacBook bianco, che non è più disponibile sullo store al solito indirizzo. Tutti i nuovi MacBook Air possono essere acquistati sullo store online a questo indirizzo e sono disponibili in 24 ore.