Nuovi Mac in attesa del Leone?

di Luca Iannario 6

L’interesse di Apple nei confronti della nuova versione del sistema operativo Mac OS X Lion (o 10.7 che di si voglia) è così intenso che i dirigenti potrebbero aver deciso di posticipare la presentazione di nuovi Mac (soprattutto il MacBook Air di cui si è parlato molto recentemente) in modo da poterli spedire ai propri clienti già con il sistema operativo aggiornato.

Come riporta AppleInsider, ad esempio, i nuovi MacBook Air con processori Sandy Bridge e tecnologia Thunderbolt, la cui produzione sarebbe iniziata all’inizio del mese, sarebbero già pronti e sono in attesa di poter essere presentati. Quello che si vuole evitare è venderli con Snow Leopard per poi lasciare agli utenti l’operazione di aggiornamento.

E’ molto probabile, invece, che non saranno presentati nuovi Mac prima dell’introduzione ufficiale di Lion, in modo da poter offrire agli utenti l’ultima novità dell’azienda di Cupertino. Insieme a Lion, quindi, i prossimi Mac potranno beneficiare dei servizi offerti dal neonato iCloud, tra cui la sincronizzazione automatica dei dati in remoto.

Oltre ai MacBook Air, sono attese nuove versioni dei Mac mini (anch’essi dotati di interfaccia Thunderbolt) e del LED Cinema Display. La scelta di ritardare la presentazione del nuovo hardware potrebbe risultare fortemente dannosa per le casse di Apple qualora si dovessero registrare ritardi nel perfezionamento di Lion e nel conseguente rilascio sul mercato di massa. Considerando la meticolosità dell’azienda nel gestire i dettagli, ciò potrebbe significare magari che Lion è quasi pronto (la Developer Preview 4 è molto stabile per essere una beta) e che potrebbe addirittura essere presentato in anticipo rispetto alla data prefissata (luglio).

Restiamo in attesa per capire meglio come si evolveranno le strategie, che dovrebbero portare anche alla presentazione del nuovo iPhone 5 entro l’autunno.

[via]