Niente iPhone 5SE? Nuovi indizi dalle parole di Tim Cook

di Luigi De Girolamo 2

Sembra non esserci spazio nei piani di Apple per un iPhone economico e dalle dimensioni più contenute. Ecco quanto trapelato dalle recenti dichiarazioni di Tim Cook che sembrano lasciare poco spazio ai dubbi

Tim Cook

Si parla moltissimo in queste ore di un importante intervento da parte di Tim Cook che, pur non citando mai un possibile progetto da parte di Apple come quello relativo al cosiddetto iPhone 5SE, al contempo rende decisamente più chiare le strategie della mela morsicata per quanto concerne il mercato degli smartphone. Almeno a breve termine.

Ad oggi, infatti, sembra essere decisamente più lontano il giorno in cui avremo modo di toccare con mano un iPhone più piccolo e di conseguenza più economico. Attenzione ad un particolare scorcio del suo intervento, in riferimento a quei mercati fino ad oggi considerati minori, ma che allo stesso tempo da un po’ di anni stanno facendo registrare una domanda crescente (e di conseguenza allettante per i principali produttori di smartphone:

“Apple non ha bisogno attaccare i mercati minori modificando la line-up per invogliare gli acquirenti. Anzi, in questi paesi gli utenti sono disposti a spendere tanto per acquistare uno smartphone di alto livello. Nel periodo natalizio sono stati venduti 74,8 milioni di iPhone, tanto da coprire le popolazioni di New York, Londra, Pechino e Shanghai. Abbiamo grandi margini di crescita. Basti pensare allo sviluppo delle reti 4G in tanti paesi emergenti, e all’assenza di un vero e proprio mercato iPhone in molte nazioni come l’India”.

Insomma, Tim Cook sembra avere davvero le idee chiare, al punto che tutte le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi a proposito di un progetto possibile come quello riguardante il cosiddetto iPhone 5SE arrivati a questo punto vanno a farsi benedire. Staremo a vedere quali saranno i prossimi passi di Apple a questo punto.