Microsoft: il futuro del Web è HTML5

di Luca Iannario 11

Adobe e il suo Flash Player non stanno attraversando un buon periodo. Il futuro di Flash sul Web è sempre più compromesso, soprattutto se due colossi come Apple e Microsoft remano contro.

Sappiamo già che in quel di Cupertino non hanno la minima intenzione di introdurre il supporto a Flash né su iPhone né su iPad e che l’obiettivo è quello di facilitare l’integrazione del prossimo HTML5. A quanto pare, nella battaglia Flash vs HTML5, Microsoft ha deciso di “schierarsi” accanto ad Apple.

Come hanno dichiarato quelli di Redmond, “Il futuro del Web è HTML5”; sappiamo anche che il prossimo Internet Explorer 9 non userà il Flash Player di Abobe per la riproduzione di contenuti multimediali. Sul blog di BigM si può leggere che “Microsoft è profondamente impegnata nello sviluppo di HTML5 con W3C (consorzio che si occupa della standardizzazione dei linguaggi per il Web, ndr)”.

Dean Hachamovitch, General Manager di Internet Explorer, ha aggiunto che “HTML5 sarà molto importante per il design di applicazioni web e siti avanzati e interattivi. Al contrario di Apple, però, Microsoft lascia uno spiraglio di luce a Flash sostenendo che è comunque “una parte importante per una buona esperienza sul Web al giorno d’oggi”. La scelta di non utilizzare Flash in uno dei più diffusi browser disponibili attualmente avrà probabilmente dei risvolti negativi sulle vendite della nuova Adobe Suite CS5.

Come avrete già letto su TAL, qualche giorno fa Steve Jobs ha scritto una lettera aperta nella quale ha esternato i suoi “pensieri su Flash” sostenendo che “Flash non è più necessario” per fruire dei contenuti multimediali sul Web e che i clienti di Apple hanno ancora una vasta possibilità di scelta senza Flash.

[via – Immagine: WebQuadro]

Luca Iannario

Laureato in Ingegneria Informatica presso l'Università degli Studi di Bologna, grande appassionato di tecnologia e geek insaziabile. Ha vissuto in California, dove ha potuto toccare con mano la realtà americana e visitare il campus Apple di Cupertino.

  • sembra strano… se così fosse allora la microsoft sta facendo finalmente una cosa inteligente dopo tanti anni =P

  • bLax

    suvvia non esageriamo, non è che uno si compra l’intera suite per il flash! ci sono comunque milioni di professionisti che usano parti di suite adobe, che magari comprano la suite perchè piu economica che le singole licenze, ma magari usano al 99.9% solo Photo+Illustrator+InDesign…

  • Davide

    Ma con l’avvento di html 5 che fine faranno tutti i siti realizzati con flash?

  • Skillsfactory

    C’è anche chi la compra per Flash; ma indipendentemente da questo Microsoft dovrebbe pensare di far interpretare a quel cancro che chiama Windows Internet Explorer i CSS come si deve, poi potrà occuparsi di HTML5 senza creare magari ulteriori danni…

  • Sandro

    Umh, l’autore dell’articolo nn ha capito granchè di come sono andate le cose. ie9 supporterà html5 ed ovviamente il flash player e silverlight
    il quale lo vedo come prossimo plus a ciò che potrà fare html5 tra 6 o 7 anni. Html5 avrà comunque dei limiti che i plugin permetteranno di superare.
    L’unica a non supportare flash e silverlight sarà apple, in favore di un html5 che ancora non esiste.

  • imarco

    @ Sandro: youtube in html5 funziona gia alla grandee

  • tb

    sandro
    microsoft quella frase l’ha detta. non c’è errore. il futuro è html5.

  • mac4ever

    @ Sandro:mi sembrava stranio che in ie9 mancava il supporto a flash

  • Peppe

    Che fine faranno i siti in Flash??? Chi li ha voluti, se li farà fare di nuovo… i siti non sono come i diamanti cioè….per sempre!!!

  • roro_ch

    @ Peppe:

    i siti non sono come i diamanti

    per fortuna… =) se no chissà che schifo eeheheh

  • al

    Cavolo flash sta preciptando ad una velocità incredibile.. mi chiedo quanti oggi, dopo tutte queste polemiche e voci, vogliono ancora sborsare denearo per avere un sito in flash..