iPhone vietato a Barack Obama

di Pasquale Cacciatore Commenta

Obama Apple
Fare il Presidente degli Stati Uniti d’America vuol dire sacrificare molte delle cose, e tra esse anche utilizzare un iPhone. Lo sa bene Barack Obama, che pochi giorni fa ha dichiarato di non poter utilizzare il telefono di Apple.

Al momento, infatti, l’unico telefono che al presidente americano è permesso utilizzare è un Blackberry del 2007, per motivi prettamente relativi alla sicurezza. “Non posso avere un iPhone“, ha apertamente confessato Obama durante un evento, aggiungendo che – al contrario – le sue due figlie ne posseggono uno e sono delle grandi utilizzatrici di iDevice.

Gli standard di crittografia proposti da Apple con i suoi prodotti, infatti, non garantiscono secondo il Dipartimento di Difesa americano i livelli di sicurezza necessari per le comunicazioni del Presidente. Diverso, il discorso, per BlackBerry, che si porta dietro la nomea di prodotto solido e sicuro, anche per le comunicazioni più riservate.

C’è però da dire che con già con i prodotti iOS 6 Apple aveva fatto passi avanti nel settore sicurezza, ottenendo il livello 140 dalla FIPS (Federal Information Processing Standard), tanto da permettere a molte aziende di passare al disposivo della mela per le proprie comunicazioni.

Paradossale, inoltre, tanta necessità di sicurezza in uno Stato divenuto più volte celebre in tutto il mondo per gli scandali della NSA, più volte impegnata ad “origliare” le conversazioni telefoniche degli utenti statunitensi. Come a dire: spiare ma non essere spiati.

[via]