iPhone 6S peggio dell’iPhone 5S: incredibili scenari secondo Kuo

di Luigi De Girolamo 1

iPhone 6S peggio dell'iPhone 5S, almeno stando a quanto trapela dagli incredibili scenari secondo Kuo, noto analista del settore smartphone e convinto del flop Apple nel corso del 2016

iPhone 6S

Un iPhone 6S in grado di regalare più dolori che gioie a Apple? Questa almeno è la tesi portata avanti nel corso delle ultime ore da una fonte che solitamente si è rivelata molto affidabile. Stiamo parlando di Kuo-Ming Chi della KGI Securities, secondo cui il 2016 della mela morsicata, da un punto di vista puramente commerciale, potrebbe rivelarsi più duro del previsto.

Lo scenario è piuttosto catastrofico sul fronte vendite, visto che a detta dello studioso si rischia seriamente di restare al dì sotto degli standard del 2014, quando Apple fece davvero male con 193 milioni device venduti rispetto ai suoi standard. Ebbene, nel 2016 tale valore potrebbe scendere addirittura a 190 milioni, mentre nella migliore delle ipotesi non si andrà oltre 205 milioni di unità piazzate sul mercato.

Numeri che farebbero gola a tanti produttori, ma che allo stesso tempo non possono certo essere giudicati in modo positivo da Apple, soprattutto dopo le ottime cose registrate lo scorso anno grazie ai buonissimi risultati del suo iPhone 6. E pensare che proprio in questi giorni si parla di un iPhone 7 che non assicurerà una grossa evoluzione hardware ed estetica a questa famiglia di dispositivi. Insomma, è evidente che Apple debba darsi una svegliata.

Morale della favola? Potremmo probabilmente riassumerla nel modo in cui lo stesso analista ha chiuso il suo rapporto con un chiaro messaggio al brand di Cupertino:

“L’iPhone ha bisogno di un profondo restyling per attirare i clienti, ma questo avverrà probabilmente solo nel 2017”.

Staremo a vedere come si chiuderà questo 2016 per Apple e per il suo iPhone 6S, in attesa di capire quali saranno le novità concepite con il tanto atteso iPhone 7.