Honda: primi passi verso iOS in the Car

di Lorenzo Paletti Commenta

hondalink-introduces-navigation-app

La casa automobilista Honda sta introducendo nuove tecnologie che renderanno ancora più semplice utilizzare iPhone in macchina. La Civic che arriverà sul mercato nel 2014, infatti, supporterà alcune funzioni che ricordano iOS in the Car, una delle nuove feature di iOS 7 che ancora non si vede sulle automobili.

Il telefono si collega all’auto anche grazie alla Display Audio Interface. Si tratta di un display da sette pollici montato nel cruscotto dell’auto che presenta applicazioni simili a quelle che si potrebbero trovare su uno smartphone, mentre HondaLink permette di utilizzare esattamente le applicazioni di iPhone sul display, utilizzando anche l’impianto audio dell’automobile per musica, Siri e telefonate.

Le applicazioni presenti sull’auto funzionano generalmente solo quando un iPhone è connesso all’automobile. Honda ha intanto lanciato quattro nuove applicazioni per le sue automobili. Si tratta di Connect, Navigation, Aha e Launcher. Navigation è un sistema di navigazione da 60 dollari che utilizza le mappe di Nokia, mentre Launcher aiuta ad organizzare le applicazioni di terze parti. Connect e Aha, invece, si collegano a social network e siti di pubblico servizio per collegare l’utente con il mondo.

Benché questo non sia ancora, ufficialmente, iOS in the Car (che permette di avere una interfaccia in stile iOS sul display della propria automobile senza “rispecchiare” le immagini del display del telefono), Honda assicura che questo è il primo passo verso la totale integrazione di iOS in the Car. Il problema è che, come i produttori di dispositivi mobili Android, anche Honda vuole inserire le sue applicazioni e spingere gli utenti ad utilizzare il suo software sulle sue automobili. E sappiamo perfettamente chi, tra Apple e Honda, ha una esperienza decennale in sviluppo software (un suggerimento: non è Honda).

[via]