HomePod e realtà aumentata, come procedono le cose per Apple?

di Giovanni Tripodi Commenta

HomePod e realtà aumentata protagonisti di un'interessantissima analisi da parte di Tim Cook, con il quale oggi 27 gennaio potremo scoprire come procedono le cose per Apple

Siete curiosi di capire come stanno andando le cose per quanto concerne due importanti progetti Apple come HomePod e realtà aumentata? Bene, allora sarete sicuramente curiosi di imbattervi nelle dichiarazioni ufficiali del personaggio più rappresentati del colosso di Cupertino.

In questo senso diventa molto interessante analizzare quanto affermato da Tim Cook, a partire dal progetto della realtà aumentata che Apple sta portando avanti senza remore:

“Tecnologia molto più profonda di tante altre alternative, visto che amplifica le prestazioni umane. L’AR è una tecnologia molto profonda, che cambierà il nostro futuro. Amplifica gli esseri umani e non li isola. Sono un grande sostenitore della realtà aumentata e noto che si sta diffondendo sempre più velocemente. Gli sviluppatori stanno creando tantissime app dedicate alla realtà aumentata e non potrei essere più felice di come stanno andando le cose.

HomePod? L’integrazione tra l’hardware dell’HomePod e iOS è una cosa che lo rende unico. La concorrenza ci sprona a migliorarci sempre di più ed è una cosa che mi piace. Ma se si prova a concedere in licenza qualcosa e poi competere con gli stessi licenziatari, questo è un modello molto difficile e bisogna vedere se può avere successo o meno. Pensiamo che qualcosa che mancava nel mercato fosse un’esperienza audio di qualità, un’esperienza davvero coinvolgente. La musica merita quel tipo di qualità, piuttosto che un suono cigolante”.

Insomma, tra HomePod e realtà aumentata ci apprestiamo a vivere grandi novità nel corso dei prossimi mesi grazie ad un brand del calibro di Apple.