Futuro radioso per gli Apple AirPods nel 2019: gli ultimi rumors dell’8 dicembre

di Gio Tuzzi Commenta

Analizziamo al meglio la questione relativa agli Apple AirPods nel 2019, in riferimento ad alcuni rumors dell'8 dicembre che potrebbero fare la differenza

Apple AirPods
Apple AirPods

Ci apprestiamo a vivere mesi di passione per quanto riguarda gli Apple AirPods, prodotto che ha fatto ottenere al colosso di Cupertino un successo forse superiore alle attese, al punto che l’azienda è pronta a rilanciare questa gamma di prodotti con una serie di novità che potrebbero fare ulteriormente la differenza.

Ne è sicuro il noto analista Ming-Chi Kuo, che negli ultimi giorni si è sbilanciato proprio sulle idee in casa Apple per lo sviluppo di un prodotto tanto strategico come gli AirPods:

“Riteniamo che gli AirPods siano più che semplici auricolari per Apple e che diventeranno sempre più importanti nell’ecosistema dell’azienda per una serie di motivi. Il primo è che aumentano i motivi per convincere gli utenti che hanno gli AirPods a rimanere nell’ecosistema iOS e a non passare ad Android; il secondo è che questo dispositivo è importante per i servizi AI e di assistenza vocale di Apple, vista la facilità di attivazione di Siri (in attesa di una versione compatibile con “Hey Siri”, ndr); il terzo è che l’orecchio può diventare un’area di rilevamento della salute molto importante. Per questo Apple potrebbe rendere gli AirPods dei dispositivi sempre più completi, magari prevedendo nuovi sensori per la salute e una integrazione diretta con Apple Watch”.

A questo punto non resta che attendere le prossime mosse di Apple, in attesa di capire quali saranno le prerogative dell’aggiornamento di una gamma come quella degli AirPods.