Firefox 3.1 Beta 2, confermato il supporto alle gestures

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

Qualche tempo fa Edward Lee, programmatore del team di Mozilla, ha sviluppato una versione “personale” del nuovo Firefox 3.1 in grado di supportare i movimenti a più dita interpretabili dai trackpad dei più recenti MacBook e MacBook Pro nonché da quelli dei MacBook Air della attuale e della precedente generazione. Adesso il supporto alle gestures da parte di Firefox è divenuto semi-ufficiale con il rilascio della nuova versione “beta 2” di Firefox 3.1, che integra le funzionalità sperimentali di Lee.

Ecco la legenda dei gesti supportati dalla nuova versione Firefox, che non sono cambiati di una virgola rispetto alla proposta iniziale di Lee e battono addirittura le funzionalità già presenti in Safari.

  • Swipe a 3 dita a sinistra: Indietro (tenendo premuto cmd la pagina precedente si apre in una nuova scheda)
  • Swipe a 3 dita a destra: Avanti
  • Swipe su: Scorrimento all’inizio della pagina
  • Swipe giù: scorrimento al fondo pagina
  • Pinch in chiusura: diminuzione dello zoom
  • Pinch in apertura: aumento dello zoom
  • Rotazione a due dita verso destra: Scheda successiva
  • Rotazione a due dita verso sinistra: Scheda precedente

Oltre a questa discreta chicca per i possessori dei nuovi MacBook, la nuova Beta di Firefox 3.1 mostra in anteprima alcune caratteristiche che verranno con ogni probabilità aggiunte alla release finale e che saranno di sicuro interesse anche per chi non possiede uno dei nuovi Mac con trackpad multitouch:

  • Funzione di private browsing (utile per non dover ricorrere a Safari per visitare siti POco Raccomandabili e NOn.)
  • Nuovo engine javascript (Trace Monkey) più performante
  • Miglioramenti all’engine Gecko con conseguente aumento della velocità nel rendering delle pagine
  • Supporto a nuove tecnologie web avanzate

Se siete come il sottoscritto e di Firefox fate un uso intensivo, converrete che uno degli aspetti che si spera possano migliorare con la nuova release è la stabilità generale del programma. Troppo spesso Firefox fa fatica a reggere le sessioni di navigazione lunghe e dense di schede aperte, rallentando e collassando a volte sotto il peso di cronologie tropo nutrite e cache mastodontiche. Voi che ne pensate?

Trovate ulteriori dettagli nella pagina dedicata alla nuova Beta 2 nel sito di Mozilla.