Ecco Fire Phone, il primo smartphone di Amazon

di Giovanni Biasi Commenta

Proprio come annunciato, Amazon ha presentato il Fire Phone, lo smartphone con cui vuole rivaleggiare con Apple e Samsung. Il dispositivo offre un sistema di Prospettiva Dinamica grazie a un complesso tracking di occhi e viso.

amazon fire phone

Qualche giorno fa, su queste pagine, vi mostravamo un video teaser prodotto per la presentazione, il 18 Giugno, del primo smartphone Amazon. In questo video c’era un sacco di gente che si stupiva per le potenzialità tridimensionali di un non meglio specificato prodotto, che chiaramente rimaneva off-screen, muovendolo e sperimentandone le caratteristiche. Beh, oggi sappiamo di cosa si tratta: nella giornata di ieri, Amazon ha effettivamente presentato il suo primo smartphone, il Fire Phone, pensato per concorrere direttamente con dispositivi top di gamma come iPhone 5s o Samsung Galaxy S5.
Ma vediamo insieme cos’ha di particolare. 

Cominciamo parlando delle classiche specifiche tecniche: il Fire Phone di Amazon monta un display da 4.7 pollici equipaggiato di Gorilla Glass 3 su entrambi i lati. Il tutto è supportato da un processore quad-core da 2.2 GHz, chip grafico Adreno 330, 2 GB di memoria RAM e altoparlanti stereo, oltre che da una fotocamera posteriore da 13 megapixel in grado, a detta della compagnia, di scattare foto migliori di quelle dei competitor più diretti (i già citati prodotti Apple e Samsung).

Ma proprio parlando di fotocamere, ecco che arriviamo a una delle caratteristiche più di rilievo di questo nuovo dispositivo: la Prospettiva Dinamica, quella per cui si esaltava tutta quella gente nel video teaser. La presenza di quattro fotocamere anteriori permette ad Amazon di offrire una sorta di interfaccia tridimensionale: le immagini 3D sullo schermo dello smartphone cambieranno a seconda di come è mosso dall’utente, grazie a un avanzato sistema di tracking di occhi e volto. La cosa è stata dimostrata con una mappa in cui è stato possibile visualizzare un modello 3D dell’Empire State Building da diverse angolazioni.

fire phone prospettiva dinamica

Fire Phone, inoltre, include Firefly, un sistema di riconoscimento virtuale in grado di riconoscere codici QR, codici a barre, oggetti e altro, cosa che dovrebbe facilitare l’acquisto e la scoperta di diversi oggetti. Si tratta di un sistema di riconoscimento completo in grado di riconoscere anche i cartelli stradali e i numeri di telefono, anche a distanza. Secondo Amazon, il dispositivo può riconoscere fino a cento milioni di oggetti differenti, offrendo all’utente un tasto con cui comprarli immediatamente.

Fire Phone offrirà, chiaramente, il supporto al nuovo servizio di streaming musicale di Amazon, Prime Music, oltre che quello ai vari Spotify, Pandora e iHeartMusic. Proprio come gli ultimi tablet Fire, inoltre, ci sarà il supporto a Mayday, servizio gratuito che permette agli utenti di contattare il servizio clienti senza sborsare un centesimo.

Fire Phone di Amazon è un’esclusiva AT&T: sarà venduto a partire dal 25 Luglio, al prezzo, in abbonamento, di 199$ per la versione da 32 GB e 299 per quella da 64.

via | Mac Rumors