Find my iPhone: la guida di Apple

di Luca Iannario 14

Tra le diverse novità introdotte con il nuovo aggiornamento di iOS 4.2, ce n’è una che probabilmente farà molto piacere ai possessori di un nuovo iPhone 4, iPad o di un iPod touch di quarta generazione: “Find my iPhone” (“Trova il mio iPhone” nella traduzione italiana).

Non si tratta di una vera e propria novità in quanto questa funzionalità era già inclusa nell’abbonamento a MobileMe (previa sottoscrizione di un abbonamento annuale non proprio accessibile a tutti). Da ieri, però, tutti hanno la possibilità di localizzare il proprio iDevice dal momento che l’azienda di Cupertino ha reso la feature disponibile gratuitamente, separandola da MobileMe.

Tutti potranno utilizzare Find My iPhone accedendo tramite il proprio Apple ID sul rinnovato sito me.com, dopo aver configurato correttamente l’account su uno dei dispositivi citati all’inizio di questo post e abilitato la funzionalità. Come si può leggere sul sito ufficiale, “Trova il mio iPhone, iPad o iPod touch, la funzione di MobileMe che ti aiuta a ritrovare il tuo dispositivo smarrito e a proteggere i dati che contiene, da oggi è gratuita su tutti gli iPhone 4, iPad o iPod touch di quarta generazione con iOS 4.2”.

Per semplificare il procedimento, Apple ha anche pubblicato una guida dettagliata da seguire per mettere al sicuro il proprio dispositivo. Sei semplici passi vi aiuteranno a risalire alla posizione del vostro dispositivo in caso di furto o smarrimento. Potete consultarla a questo indirizzo, mentre andando su questa pagina è possibile guardare un video che ne mostra il funzionamento.

Vi starete già chiedendo se il meccanismo sia disponibile anche per i dispositivi mobili precedenti. Diciamo che ufficialmente non è previsto ma con un semplice escamotage, che vi mostreremo in una guida dedicata, riuscirete ad utilizzarlo anche con iPhone 3G e 3GS. Stay tuned!