Facetime e 3G: con Tre nessuna tariffa aggiuntiva

di Pasquale Cacciatore 8

facetime over 3g

 

Questo pomeriggio (ore 19 italiane) sarà disponibile su App Store il nuovo sistema operativo iOS 6 che, fra le varie novità, includerà anche la possibilità di chiamare via Facetime su protocollo 3G.

Fino ad oggi, infatti, Apple ha sempre rifiutato – vuoi per limiti tecnologici, vuoi per quelli imposti dagli operatori – di permettere la videochiamata se non su rete WiFi.

Ora, con iOS 6, tutto cambia, perché Facetime potrà essere utilizzato anche su rete 3G. Il dilemma dei consumatori, a questo punto, è relativo alla possibilità che gli operatori telefonici (come già avviene per il Voip, ad esempio) possano aggiungere una tariffa al proprio piano dati Internet per poter usufruire del servizio.

 

Tre Italia, da questo punto di vista, ha anticipato tutti gli altri gestori telefonici, rassicurando gli utenti ed affermando che nessun costo aggiuntivo sarà determinato dall’utilizzo di Facetime su 3G dopo l’aggiornamento ad iOS 6.

 

È necessario ricordare, da questo punto di vista, che la stessa Tre in Italia include già da tempo nel traffico Internet dei propri piani dati l’utilizzo di applicazioni Voip come Skype; è evidente, quindi, che Facetime al momento non fa troppa paura agli operatori telefonici in termini di concorrenza. Ed in futuro?