Eddy Cue entra nel CdA di Ferrari

di Pasquale Cacciatore 2

eddy cue apple vicepresident

Secondo quanto riportato da un comunicato rilasciato Mercoledì, Eddy Cue, già vicepresidente del settore di Servizi software ed Internet in Apple, è entrato a far parte del team di Ferrari per la sua esperienza nel commercio su Internet. Ulteriori informazioni sulla vicenda non sono state rilasciate.

“Sono contento ed orgoglioso di diventare membro del board”, ha detto Cue in un comunicato. “Sogno di avere una Ferrari da quando avevo 8 anni e sono stato fortunato ad esserne un possessore da 5. Continuo ad essere impressionato dal design di alta classe e dall’ingegneria che solo Ferrari riesce a realizzare”.

Cue occupa da tempo uno dei posti principali nella gestione dei servizi iTunes ed iBooks di Apple. In un recente rimpasto dell’esecutivo (doveroso dopo le varie defezioni/licenziamenti a Cupertino), ha preso le redini anche dei progetti Siri ed Apple Maps.

“Sono contento di sapere che Eddy Cue, uno delle principali menti dietro i rivoluzionari prodotti di Apple, è entrato a far parte del nostro consiglio”, ha affermato Luca Cordero di Montezemolo. “La sua grande esperienza nel mondo dinamico ed innovativo di Internet ci sarà di grande aiuto”.

Eddy Cue è più volte stato descritto come un grande affarista per Apple, personaggio fondamentale per gli accordi tra l’azienda ed i carriere, le case discografiche e le compagnie cinematografiche

Cue, che lavora in Apple da quasi 24 anni, giocò all’epoca del suo sviluppo un ruolo fondamentale in iBooks e nella creazione di iLife. Fu proprio lui a condurre gli accordi con News Corp che culminarono poi col lancio del primo giornale dedicato ad iPad, il “The Daily” di Murdoch, con cui Apple testò il proprio servizio di acquisti in-app.

Oltre ad iTunes Store, iBooks, Mappe e Siri, Cue si occupa in Apple anche dell’App Store e di iCloud.