Continuity, il nuovo livello di sincronizzazione tra Mac e iOS

di Giovanni Biasi 4

continuity os x ios

Nel momento in cui scriviamo è in corso la conferenza per la WWDC 14, e Craig Federighi, sul palco, ha appena parlato del nuovo livello di sincronizzazione tra Mac e dispositivi iOS, introdotto con OS X Yosemite. Si chiama Continuity, e permette un livello di interazione mai visto prima. Dicono di voler rendere le transizioni tra i dispositivi il più naturale possibile, ed è esattamente quello che sembra abbiano fatto con Continuity. 

Si comincia con AirDrop, che finalmente è in grado di funzionare tra iOS e OS X (seguono urla e applausi del pubblico). E poi si parla di HandOff: grazie ad un’icona che apparirà sul dock, in basso a sinistra, è possibile continuare su Mac un lavoro cominciato su dispositivo iOS, e viceversa. Funziona con Mail, con Numbers e altre applicazioni condivise: basta uno swipe o un clic. I due dispositivi, se abbastanza vicini, comunicheranno autonomamente e istantaneamente per garantire una corrispondenza immediata.

E poi c’è quello che non ci aspettavamo: SMS e chiamate. Anche qui entra in gioco Continuity, portando il tutto a un nuovo livello di sincronizzazione: su un Mac con OS X Yosemite o su iPad, infatti, sarà possibile inviare e ricevere SMS e ricevere chiamate, usando speaker e microfono del computer o del tablet per ascoltare e parlare. Anche e soprattutto se il vostro iPhone è dall’altro lato della casa e non avete alcuna voglia di alzarvi e rispondere: potete fare tutto dal Mac o dal vostro iPad. E Federighi qui ignora tristemente una chiamata della madre (“è una donna magnifica, ma questo è il mio spazio”).

Quindi, abbiamo Yosemite e abbiamo Continuity, che sembra essere uno stadio tutto nuovo nell’interazione tra mobile e desktop. Si può cominciare un lavoro o una mail su Mac e continuare su iOS, o viceversa, e allo stesso modo è possibile rispondere al telefono direttamente dal Mac.

È sicuramente un enorme passo in avanti.
Ne sapremo di più nel prossimo futuro.
Voi, intanto, cosa ne pensate?