Caricatori, l’Europa spinge per lo standard unico: come reagirà Apple?

di Gio Tuzzi Commenta

caricatori apple

A livello europeo, in team di caricatori di smartphone e altri dispositivi mobili, si sta facendo largo una strada che sembra ben delineata. Ci sono elevate possibilità che, a livello continentale, vengano introdotte nuove regole per fare in modo che tutte quelle aziende che producono i caricatori adottino finalmente uno standard unico.

Caricatori, l’UE vuole lo standard unico

Lo scopo di queste nuove misure sarebbe quello di provare a diminuire il più possibile le varie problematiche che colpiscono i consumatori finali, ma abbattere anche gli alti livelli di produzione di rifiuti elettronici. Si tratta di una scelta che avrebbe una forte ricaduta soprattutto su Apple, dal momento che il colosso di Cupertino usa connettori proprietari per smartphone e tablet e non i più comuni standard Micro-USB e USB-C.

Apple cosa farà?

Queste rivelazioni sono state diffuse dall’agenzia di stampa Reuters. Nel corso degli ultimi anni, infatti, nulla è cambiato da parte dei produttori di device elettronici. Quindi, sarebbe intervenuto anche il Commissario Europeo per la Concorrenza Margrethe Vestager, per capire se ci fossero gli estremi per l’apertura di un programma di valutazione da parte della CE. La domanda che tutti si stanno facendo è la seguente: servirà un obbligo di legge, insomma?