Apple Watch venduto direttamente negli Store Australiani

di Redazione Commenta

Apple Watch può essere acquistato direttamente negli Apple Retail Store australiani, senza necessità di prenotare il device online o durante una sessione di prova programmata presso un Apple Retail Store.

applewatchinstore-800x412

Abbiamo scritto solo ieri sera che le spedizioni di Apple Watch non prenotati negli Apple Retail Store americani era appena cominciata, ma le prime novità si vedono dall’Australia, e non dagli Stati Uniti.

Proprio in Australia, infatti, è ora possibile acquistare Apple Watch in un Apple Retail Store in giornata, senza doverlo prenotare in anticipo sul sito di Apple o presso lo stesso Apple Retail Store in una sessione di prova programmata.

Gli Apple Store australiani hanno da poco aperto le loro porte, ed è ora possibile entrare in un Apple Store in maniera impulsiva, semplicemente entrando nel negozio.

Sull’Apple Online Store australiano, quando si cerca di acquistare un Apple Watch, un bottone aggiuntivo chiede: “Interessato all’acquisto in Store?”. Il link permette di verificare se il modello preferito di Apple Watch è disponibile in uno degli Store della propria zona, e consente di prenotarlo per la giornata, così da poterlo ritirare con sicurezza nelle ore successive.

Con il lancio di Apple Watch in-store in Australia, è possibile che la stessa sorte spetti anche a tutti gli Apple Retail Store delle zone in cui Apple Watch è già stato lanciato, incluse le europee Germania e Francia. Insomma, se volete mettere le mani su un Apple Watch oggi vi basta probabilmente superare il confine.

Le quantità disponibili di Apple Watch sembrano essere sensibilmente aumentate. Dopo un periodo iniziale in cui Apple non è riuscita a tenere testa alla richiesta per il suo gadget, Apple Watch potrà ora essere acquistato direttamente in Store in maniera impulsiva, e la prossima settimana (venerdì 26 giugno) sarà disponibile anche in Italia.

Non è ancora chiaro se Apple intende lanciare una campagna di pre-ordini e prove in store in Italia come quella annunciata negli Stati Uniti. La cosa sembra improbabile a questo punto, visto che manca poco più di una settimana al lancio del dispositivo e le prove in-store negli Stati Uniti sono durante ben due settimane prima del lancio del device sul mercato.

[via]