Apple conferma: le sue auto servono a mappare le strade

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple conferma che le automobili che sono state viste sulle strade degli Stati Uniti servono a migliorare le mappe di Apple, forse per creare un servizio simile a Google Street View.

11755-5119-appleinsider-l

Apple ha messo fine in maniera ufficiale alle speculazioni attorno alle sua automobili che stanno viaggiando sulle strada americane da alcune settimane. Come supposto negli scorsi giorni, le automobili di Cupertino dotate di fotocamere servono a raccogliere nuove informazioni per le mappe di Apple.

A confermarlo è un nuovo sito di apple (maps.apple.com) nel quale si scopre che i van di Cupertino che calcano le strade americane serviranno a “migliorare le mappe di Apple”. AppleInsider aveva già riportato lo scorso febbraio un approfondimento con il quale spiegava che la tecnologia posizionata sulle auto di Apple sarebbe servita proprio a fornire informazioni sulle strade, magari permettendo ad Apple di creare una funzione tipo Google Street View all’interno della visualizzazione Flyover.

Sul nuovo sito, Apple spinge nuovamente sulla sicurezza e la privacy, assicurando che le persone che saranno fotografate durante il processo vedranno i loro visi oscurati. Lo stesso discorso vale per le targhe delle automobili pubblicate.

L’azienda ha anche condiviso le location che saranno sondate dalle automobili di apple nelle prossime settimane, dal 15 al 30 giugno. Il van di Apple continuerà a viaggiare negli Stati Uniti e farà la sua prima comparsa anche in Inghilterra e Irlanda.

Stati Uniti
– Arizona – Pima (Tucson)
– California – Alameda (Oakland), Los Angeles (Los Angeles)
– Florida – Orange County (Orlando)
– Georgia – Fulton (Atlanta)
– Hawaii – Hawaii (Oahu)
– Illinois – Cook (Chicago)
– Massachusetts – Suffolk (Boston)
– Michigan – Wayne (Detroit)
– Missouri – St. Louis (St. Louis)
– New York – New York (New York City)
– Texas – Dallas (Dallas), Tarrant (Fort Worth)
– Utah – Salt Lake (Salt Lake City)
– Washington – King (Seattle)

Inghilterra:
– East of England – Essex (Brentwood, Epping Forest), Hertfordshire (Broxbourne, Dacorum, Hertsmere, St Albans, Three Rivers, Watford, Welwyn Hatfield)
– Greater London – Barking and Dagenham, Barnet, Bexley, Brent, Bromley, Camden, City of London, City of Westminster, Croydon, Ealing, Enfield, Greenwich, Hackney, Hammersmith and Fulham, Haringey, Harrow, Havering, Hillingdon, Hounslow, Islington, Kensington and Chelsea, Kingston upon Thames, Lambeth, Lewisham, Merton, Newham, Redbridge, Richmond upon Thames, Southwark, Sutton, Tower Hamlets, Waltham Forest, Wandsworth
– South East – Kent (Dartford, Sevenoaks), Surrey (Elmbridge, Epsom and Ewell, Spelthorne)
– West Midlands – Birmingham (Sutton Coldfield, Perry Barr, Erdington, Ladywood, Hodge Hill, Yardley, Edgbaston, Hall Green, Selly Oak, Northfield), Dudley, Sandwell, Solihull, Staffordshire, Walsall, Warwickshire, Worcestershire

Irlanda:
– Leinster – Dublin (Dublin City [Ashtown, Ballybough, Ballyfermot, Ballygall, Ballymun, Beaumont, Cabra, Chapelizod, Cherry Orchard, Clontarf, Coolock, Crumlin, Donaghmede, Drimnagh, Drumcondra, East Wall, Fairview, Finglas, Firhouse, Glasnevin, Inchicore, Irishtown, Kilbarrack, Kilmainham, Kilmore, Kimmage, Knocklyon, North Wall, Pembre, Phibsborough, Raheny, Rathfarnham, Rathgar, Rathmines, Ringsend, Sandymount, Santry, Templeogue, Terenure, The Liberties, Walkinstown, Whitehall], Dún Laoghaire-Rathdown, Fingal, South Dublin)

Il sito di Apple sembra anche confermare che le automobili misteriose dell’azienda che sono state viste in circolo sulla strada potrebbero non avere nulla a che fare con un eventuale progetto per la costruzione di una automobile elettrica di Apple.

[via]