Apple apre un ufficio a Seattle

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Apple ha completato l'acquisizione di Union Bay Networks, startup con sede a Seattle specializzata in tecnologie di cloud networking. Il colosso di Cupertino ne ha approfittato per aprire un ufficio proprio nella città di Washington, che al momento comprende oltre 30 ingegneri.

Apple ha confermato di aver completato l’acquisizione di Union Bay Networks, startup specializzata in tecnologie di cloud networking con sede a Seattle. L’occasione è stata perfetta per approfittarne e aprire un ufficio proprio nella città dello stato di Washington, che ad oggi comprende oltre 30 ingegneri, come scrive il portale GeekWire e viene riportato da MacRumors.com. La notizia dell’operazione è stata data indettamente da Benn Bollay, co-fondatore di Union Bay Networks, che ha pubblicato un’offerta di lavoro dedicato a coloro che volessero lavorare per Apple senza doversi però trasferire a Cupertino.

union bay networks apple

Il colosso statunitense ha in seguito ammesso l’acquisizione al Seattle Times, spiegando che inglobare piccole realtà dedicate all’ambito tecnologico è operazione piuttosto comune per l’azienda e generalmente non se ne discutono di proposito piani e obiettivi.

Union Bay Networks nacque come una startup concentrata nello sviluppo di tecnologie networking nell’ambito del cloud computing. Un ambiente che, è chiaro, interessa parecchio Apple, che infatti continua ad assumere per il nuovo ufficio di Seattle: nel dettaglio, si cercano due ingegneri software che avranno il compito di lavorare su progettazione e sviluppo di servizi di infrastrutture con riferimenti a iCloud, suggerendo come la città possa giocare un ruolo chiave nel futuro dei progetti cloud del gigante di Cupertino.