Anche Apple voleva acquistare Palm

di Gospel Quaggia 2

La corsa all’acquisto di Palm avvenuta quest’anno e conclusasi con l’acquisizione da parte di HP, secondo Business Insider avrebbe avuto più concorrenti in contemporanea, tra i quali ovviamente anche Apple.

Secondo una fonte di Business Insider che avrebbe seguito molto da vicino le trattative, oltre ad HP ci sarebbero state in ballo anche Apple, Google e RIM.

A quanto pare, Apple sarebbe stata interessata al gran numero di brevetti facenti capo a Palm e avrebbe voluto finanziare direttamente l’azienda, per contrastare il dominio di RIM nel segmento degli smartphone dotati di tastiera completa.

Su quest’ultimo punto, a Business Insider si mostrano piuttosto scettici. Per quello che vale lo siamo anche noi, è improbabile infatti che Apple voglia finanziare piattaforme rivali.

Alla fine comunque Apple non ha offerto abbastanza denaro, si parla di circa 600 milioni di dollari, e HP ha vinto la corsa all’acquisto offrendo ben $5.70 per azione, per un totale di $1,2 miliardi.

Chi ha “rischiato” di vincere invece sarebbe stata proprio RIM, la cui offerta originaria era tra i $6-7 per azione, abbassata poi a $5.50. Google invece avrebbe solo trattato lo scambio di proprietà intellettuali, senza fare una vera e propria proposta di acquisto.

[via | Business Insider]