AirPods 2, Apple ha presentato in anticipo i nuovi auricolari wireless

di Gio Tuzzi Commenta

Finalmente sono stati presentati gli AirPods 2, gli auricolari wireless di seconda generazione di stampo Apple che godono di interessanti novità.

AirPods 2
AirPods 2

Ormai ci sarà ben poco da scoprire il 25 marzo, data dell’evento di Apple, visto che l’azienda ha deciso di presentare in anticipo anche gli AirPods 2, dopo aver mostrato i nuovi iPad. E’ alquanto chiaro quindi che durante tale evento l’azienda di Cupertino si concentrerà principalmente sui nuovi servizi di streaming che ha intenzione di avviare. Tralasciando cosa accadrà il 25 marzo, sicuramente può far piacere a tutti gli appassionati della casa di Cupertino conoscere i nuovi AirPods 2 che, tra l’altro, sono già acquistabili sul sito dell’azienda.

Questi nuovi auricolari wireless hanno rispettato per filo e per segno quanto detto fino ad ora sul loro conto, non c’è effettivamente una sorpresa reale per chi in questi mesi ha letto le varie indiscrezioni riguardanti i nuovi AirPods 2. Parliamo infatti di auricolari wireless che potranno godere, come anticipato più volte, della ricarica wireless, grazie però alla Wireless Charging Case proprietaria. Basterà quindi appoggiare gli auricolari senza fili di Apple su questa base di ricarica e saranno pronti all’utilizzo.

In genere la durata degli AirPods 2 è di circa 24 ore di ascolto, purché però sia stata effettuata una ricarica completa. Tra le novità di questi interessanti auricolari wireless ritroviamo un hardware molto più potente grazie al chip H1 che garantisce una migliore sincronizzazione con gli smartphone, ma soprattutto il collegamento diretto con Siri, l’assistente vocale di stampo Apple. Basterà quindi pronunciare la frase “Hey Siri” per avere a disposizione quest’assistente che potrà, solo attraverso un semplice comando vocale, cambiare musica o fornire qualche altro tipo di assistenza.

Infine la connessione sarà molto più stabile con i dispositivi ai quali saranno collegati questi AirPods. La parte più interessante è che Apple ha deciso di mantenere il prezzo praticamente lo stesso del modello precedente, ossia 179 euro. Bisogna però sapere che la Wireless Charging Case dovrà essere acquistata a parte sborsando 89 euro.