5 giochi Nintendo su smartphone nei prossimi 2 anni

di Lorenzo Paletti Commenta

Entro marzo 2017 usciranno 5 giochi Nintendo per smartphone con protagonisti i personaggi della casa di Kyoto. Questo l'annuncio fatto dal presidente Iwata, che assicura: i giochi saranno pochi, ma rispetteranno gli standard di qualità di Nintendo.

nintendo_iphones-800x400

In un riassunto dei risultati finanziari pubblicato in queste ore, che fa riferimento all’anno fiscale terminato a marzo 2015, il presidente di Nintendo Satoru Iwata ha lasciato trapelare alcuni dettagli riguardo il futuro della compagnia e i suoi piani con il partner DeNA, che porterà il brand di Nintendo sugli smartphone.

Il primo gioco della linea sarà lanciato entro la fine dell’anno, mentre Nintendo conta di lanciare almeno 5 giochi entro la fine di marzo 2017. Iwata ha precisato che 5 giochi in due anni sembrano poca roba, ma Nintendo punta a mantenere la qualità dei software per i quali è nota anche in ambito mobile su piattaforme esterne:

Può sembrare un numero basso, ma puntiamo a rendere ogni gioco un successo, e siccome vogliamo che vengano giocati a lungo dopo il loro lancio, questo non è affatto un numero basso e dovrebbe dimostrare quanto è serio il nostro impegno verso il settore degli smartphone.

Durante l’incontro, Iwata ha anche spiegato in maggiore dettaglio quale è il progetto di Nintendo per i dispositivi mobili, spiegando che i giochi di DeNA con personaggi Nintendo non riproporranno titoli già disponibili sulle console dell’azienda di Kyoto, ma si tratterà di titoli pensati e sviluppati appositamente per dispositivi mobili con controlli tramite schermo touch.

Iwata ha aggiunto:

Come abbiamo già confermato lo scorso 17 marzo, tutti i nostri IP possono essere considerati per creare un gioco su smartphone. D’altro canto, siccome il business dei giochi su dispositivi smart è molto competitivo, anche per IP molto popolari, le probabilità di successo sono piuttosto basse se i consumatori non apprezzeranno la qualità di un gioco. […] Se non stessimo puntando ad un grande successo non avrebbe senso per noi lavorare in questa direzione. Per questa ragione stiamo cercando di individuare in maniera appropriata gli IP e i titoli per lo sviluppo su piattaforme smart.

Il rischio, stando alle parole di Iwata, è che i giochi Nintendo per smartphone siano sì di grande qualità, ma vengano venduti a prezzi poco appetibili per un pubblico generalmente disposto a pagare solo pochi € per un gioco.

[via]