Jony Ive voleva abbandonare gli studi di design al college

di Lorenzo Paletti Commenta

0121-karen-1

Tom Karen, 20 anni fai, ha aiutato Apple ha disegnare il futuro. Il compito di creare le forme delle macchine della compagnia di Cupertino è nelle mani di Jony Ive, dall’inizio del 2000. Ma l’uomo che ha creato iMac, iPod, iPhone e il nuovo Mac Pro, potrebbe non avere mai lavorato in questo settore se non fosse stato per un fortuito incontro con Tom Karen.

Il padre di Jony Ive si era incontrato per caso con Tom Karen durante un concorso di design tra gli studenti. Preoccupato per il futuro del proprio figlio, il signor Ive aveva chiesto a Karen di intervenire e parlare con Jony per chiedergli di tenere bene in considerazione il futuro.

A raccontare questa storia è proprio Tom Karen, durante una intervista al Telegraph:

Ive si è messo in contatto con me poco dopo e mi ha detto: ‘Mio figlio Jonathan è all’università di Newcastle e sta considerando di lasciare il suo corso in industrial design. Forse potrebbe fargli cambiare idea’.

Karen ha quindi invitato Ive nei suoi uffici a Ogle Design, e lo ha portato a spasso nell’azienda. Il tour guidato deve avere fatto colpo sul giovane Ive, visto che, come sottolinea Karen:

Jonathan è rimasto nel design industriale e ne ha tratto un grande successo.

Karen è noto per avere disegnato la Bush Radio TR130, il Raleigh Chopper e l’originale automobile Bond Bug. Ive, dopo l’incontro con Karen, avrebbe aiutato a fondare Tangerine e dato il suo impegno al design dei dispositivi di Apple dal 1997 ad oggi, dove ha definito non solo le forme dei prodotti di Cupertino, ma quelle dell’intera industria dell’elettronica di consumo. È considerato uno dei migliori designer industriali al mondo, anche per avere seguito (e avere ricevuto la benedizione) di un grande come Dieter Rams.

[via]