Problemi con OS X 10.7.3? Si risolvono con il Combo Update

di Andrea "C. Miller" Nepori 9

L’aggiornamento 10.7.3 di OS X Lion, che Apple ha rilasciato mercoledì, ha introdotto varie novità (fra cui probabilmente il supporto al TRIM per gli SSD di terze parti).
Fra i tantissimi utenti che hanno già aggiornato ve ne sono alcuni che tuttavia hanno riscontrato problemi, rallentamenti e più in generale bug che hanno compromesso il corretto funzionamento del sistema operativo. Trattasi del comune rischio che si può correre nell’installare un major upgrade fresco di release.
Fra i vari problemi il più serio (e tecnicamente più curioso) provoca il crash di varie applicazioni con successivi errori grafici nei pop-up di notifica dell’errore. Ci sono già vari thread sui forum del supporto Apple che ne parlano.
A quanto pare la soluzione per chi avesse riscontrato questi comportamenti anomali del sistema dopo l’installazione di Mac OS X 10.7.3 è molto semplice: forzare la reinstallazione del Combo Update.
L’errore cui facciamo riferimento, e di cui parlano un buon numero di utenti, consiste nel crash continuo di numerose applicazioni e nella comparsa di strani elementi grafici che riportano un punto interrogativo e la scritta “CUI”. Tranquilli, non è la nuova interfaccia “Aquaglitch” di Lion, bensì un bug tanto fastidioso quanto facilmente risolvibile.

Nel caso vi troviate in questa situazione i passi da seguire sono i seguenti:

  • Evitare gli improperi e mantenere la calma
  • Collegarsi al sito Apple e scaricare manualmente la versione Combo di Mac OS X 10.7.3 (1,2GB).
  • Avviare l’installazione della combo sul sistema incriminato.

Nel caso non riusciate a fare più nulla (ma è un’evenienza assai rara e improbabile) quel che vi resta da fare è procurarvi un altro Mac con OS X Lion e avviare il Mac incriminato in Target Mode, dopodiché forzare su di esso l’installazione della Combo.

Quanti di voi hanno riscontrato questo tipo di problemi con l’aggiornamento a Mac OS X 10.7.3? Come avete risolto? Fatecelo sapere nei commenti.