iTunes: preview di 90 secondi anche in Italia

di Lorenzo Paletti 2

Dopo diverse settimane di rumors e indiscrezioni, lo scorso dicembre Apple aveva cambiato le preview per i brani di iTunes, portandole da 30 a 90 secondi di lunghezza. Un notevole passo avanti per lo store digitale di Cupertino, ma con un grande difetto: le preview da un minuto e mezzo erano disponibili esclusivamente negli Stati Uniti. Almeno fino ad oggi.

Nelle scorse ore anche gli store internazionali hanno cominciato a fornire le preview allungate per gli utenti di iTunes. Attualmente, oltre all’Italia, diversi altri stati europei e non presentano la feature: tra questi l’Inghilterra, l’Irlanda, la Francia, l’Australia, il Messico, i Paesi Bassi, la Svezia, il Lussemburgo, la Danimarca, la Svizzera, la Nuova Zelanda e il Canada.

Il passaggio dai 30 ai 90 secondi che aveva interessato lo store americano a dicembre era stato caratterizzato da una azione “imposta” da parte di Apple, che aveva semplicemente modificato l’opzione in iTunes Store e informato le case discografiche della modifica attraverso una mail: Siamo felici di farvi sapere che ci stiamo preparando ad allungare la preview musicale da 30 a 90 secondi su iTunes Store negli Stati Uniti. Crediamo che dare ai potenziali clienti più tempo per ascoltare la vostra musica li spingerà a fare un maggiore numero di acquisti. Tutto quello che dovrete fare è continuare a rendere i vostri contenuti disponibili su iTunes Store. Questo confermerà l’accettazione dei seguenti termini.

Non è chiaro, quindi, per quale ragione siano stati necessari altri sette mesi per riuscire a convincere le major della musica a effettuare lo stesso cambiamento anche su scala internazionale. Quello che è certo è che, al momento, non tutte le canzoni presentano l’anteprima allungata, esattamente come era già successo per il lancio negli Stati Uniti.

[via]