iPod nano difettosi: le unità sostitutive sono ricondizionati di prima generazione

di Lorenzo Paletti 29

Arriva un nuovo aggiornamento sulla questione iPod nano esplosivi. Ricorderete che Apple aveva lanciato una campagna di sostituzione di alcuni iPod nano di prima generazione che, a causa di un difetto di produzione della batteria, potevano essere pericolosi per gli utenti. Se anche voi siete possessori di uno di questi dispositivi potete visitare la pagina preparata dal supporto Apple e verificare se anche il vostro iPod può essere sostituito, avviando così la richiesta di sostituzione (che avverrà con una spedizione tramite corriere pagata da Cupertino).

Fino ad oggi non era chiaro quale sarebbe stata la politica di sostituzione di Apple, e non si sapeva se sarebbero stati spediti iPod nano di ultima generazione come sostituti, o se le batterie dei singoli dispositivi sarebbero state cambiate. Ma mentre i primi iPod sostitutivi vengono consegnati, arriva la conferma che si tratta di iPod nano di prima generazione che sembrano, almeno dalla scocca, assolutamente nuovi.

Nulla da fare, quindi, per chi sperava di ottenere un iPod nano di ultima generazione. Apple sta sostituendo le unità difettose con dispositivi ricondizionati di prima generazione, oramai fuori commercio da cinque anni.

Il dispositivo spedito ha esattamente le stesse caratteristiche estetiche e la stessa capienza di quello inviato per la sostituzione. Come commentato da un utente di Cult of Mac: Volevo darvi qualche informazione riguardo il programma sostituzione iPod nano che Apple ha cominciato durante il finesettimana. Ho appena ricevuto il sostituto e si tratta di una esatta copia. Nessun aggiornamento. Stessa capacità e tutto quanto. L’unico aspetto positivo è che è “nuovo” (probabilmente ricondizionato), quindi è pulito se considerato in relazione al mio vecchio.

Ogni iPod viene consegnato con una nuova garanzia di 90 giorni, che l’utente potrà utilizzare per ottenere una ulteriore sostituzione in caso si presentassero nuovi problemi.

[via]