Apple Event del 9 settembre: Steve Jobs presente. Prime anticipazioni

di Michele Baratelli 8

genes-predictions

Come già previsto ieri, giorno in cui è arrivata la conferma che Apple il giorno 9 settembre 2009 terrà un evento speciale in cui la protagonista indiscussa sarà la musica, è iniziata la danza dei rumors. Tra le idee più strane che ora dopo ora vengono proposte da improbabili siti del Mac web internazionale c’è un’indiscrezione che non può passare inosservata. Ciò che colpisce è che a mettere in circolazione il rumor, che tutti attendono, è il celebre Gene Munster analista di Piper Jaffray: un personaggio che può essere considerato come “una persona informata dei fatti”.

Sarà Steve Jobs a presentare l’Apple Event del 9 settembre. Il ritorno dello “Zio Steve” su un palco potrebbe oscurare il lancio dei nuovi prodotti ma, leggendo tra le righe il pensiero il buon Gene Munster, è una mossa di cui Apple è pienamente cosciente.

Nel comunicato, infatti, Munster definisce l’Apple Event del 9 settembre come un “non evento” per Wall Street. Il settore musicale di Apple, pur offrendo ampi margini di guadagno all’azienda di Cupertino, non è nel cuore degli investitori poiché in esso vedono un lento, quanto inesorabile, declino. Come fare allora per rendere entusiasta la quotazione in borsa di Apple? Semplice, mettendo sul palco Steve Jobs.

Per gli investitori, infatti, vedere sul palco l’iCeo significherebbe capire le sue reali condizioni di salute così da permettere maggiori investimenti (“the first public confirmation of Jobs’ health since his return to the company”). Ricordo infatti che l’ultima apparizione pubblica di Steve Jobs è stata il 14 ottobre 2008 quando ha presentato la linea “Unibody” dei MacBook.

Per quanto riguarda l’arrivo di nuovi prodotti, Munster non si sbilancia sui dettagli tecnici dei nuovi iPod ma offre conferme su alcuni rumors che ormai da tempo circolano indisturbati nella rete. L’Apple Event del 9 settembre potrebbe infatti segnare l’arrivo di una nuova versione di iTunes (con funzionalità di social network), un iTunes Store con una nuova veste e nuovi contenuti multimediali sempre per iTunes.