Niente MMS per iPhone 2G con iPhone OS 3.0

di Redazione 8

Come già annunciato durante l’evento del 17 Marzo 2009 in cui è stato presentato iPhone OS 3.0, il nuovo sistema operativo per il melafonino consentirà (finalmente) la ricezione e l’invio degli MMS. È ora confermato che questa nuova e tanto attesa caratteristica, di default su tutti i telefoni cellulari moderni, non sarà disponibile per iPhone 2G.

Perché mai Apple compie “una cattiveria” di tal genere verso quegli acquirenti di iPhone che, primi tra tutti, hanno mostrato agli amici e al mondo le funzionalità del telefono con la meletta? Semplice scelta di marketing purtroppo, pratica non estranea all’azienda di Cupertino. iPhone 2G è ancora un ottimo telefono cellulare ma, passati i due anni minimi del contratto, Apple deve invogliare tutti i primi possessori ad acquistare il nuovo modello e questa è una delle strategie.

A sottolineare questo retroscena è il sito MacLife che, incuriosito da questa vicenda, ha voluto capire se iPhone 2G è in grado di spedire e ricevere MMS. Effettivamente la “prova provata” è già presente da tempo su Cydia: parlo infatti di quel SwirlyMMS che tutti, in un modo o nell’altro, abbiamo conosciuto.

Non soddisfatti di questa “prova”, i ragazzi di MacLife hanno telefonato direttamente a Infineon, azienda produttrice dei chip presenti all’interno di iPhone. Alla specifica domanda, il rappresentante della società ha dichiarato chethere is no way the Infineon chip inside the original iPhone is incapable of receiving MMS since that function relies on software rather than hardware“. Quindi il chip è perfettamente in grado di gestire l’invio e la ricezione degli MMS: è solo una decisione di Apple, che ha ovviamente il controllo sul software, a non permetterne l’uso su iPhone 2G.

Una mossa dichiaratamente commerciale sin dalla sua prima diffusione che ha creato malumore da parte dei fedeli possessori del primo iPhone. Ovvio, si vive anche senza MMS e non c’è alcun motivo apparente per mettere in cantiere l’acquisto del nuovo iPhone. Tuttavia questa sembra solo la prima mossa per invogliare la propria affezionata clientela a cambiare device.

Qualcuno di voi ha intenzione di mandare in pensione iPhone 2G quando arriverà il nuovo modello proprio per via degli MMS?