iPhone XR, Apple abbassa il prezzo in India per la troppa concorrenza

di Gio Tuzzi Commenta

Apple prova ad aumentare le vendite dell’iPhone XR sul mercato indiano, puntando su un taglio di prezzo notevole del dispositivo

iPhone XR
iPhone XR

Ci risiamo, Apple non riesce proprio ad avere alcun tipo di considerazione sul mercato indiano, per questo ha deciso di puntare su una bella rivoluzione di prezzi per quel che riguarda l’iPhone XR. Diciamo che gli ultimi top di gamma della casa di Cupertino non siano stati molto richiesti sul mercato mondiale, causa prezzi piuttosto vertiginosi, ma su un mercato emergente come quello indiano è stato necessario un cambio di rotta imponente per provare a contrastare la concorrenza.

Al momento le aziende di smartphone che hanno più voce in capitolo in India sono Samsung e OnePlus, Apple invece detiene appena l’1% del mercato smartphone indiano, briciole che non possono accontentare di certo un’azienda di questo spessore. Per incrementare quindi le vendite dell’iPhone XR, considerato il top di gamma più”economico” degli ultimi flagship presentati da Apple, ecco che è stato avviato un taglio di prezzo importante con uno sconto del 25% per chi ha intenzione di acquistare tale device.

Il problema è che Apple non è riuscita a far valere i nuovi device sul mercato mondiale, non solo quindi l’iPhone XR, ma anche l’iPhone XS e l’iPhone XS Max, però è risaputo come sia importante poter incidere su un mercato emergente come quello indiano. E’ bene precisare tra l’altro come questo taglio di prezzo dell’iPhone XR sia legato prettamente a chi ha intenzione di acquistare tale device in un negozio fisico indiano, infatti chi si accinge a farlo online non potrà usufruire dello sconto del 25%.

Ecco quindi che l’iPhone XR da 64GB potrà contare su un risparmio di circa 250 dollari sul prezzo di listino, arrivando a costare all’in circa sui 750 dollari. Con molta probabilità questo sconto sarà applicato anche sui tagli di memoria più grandi appartenenti a questo iPhone XR. Riuscirà Apple con tale novità a farsi amare anche dal mercato indiano?