iPhone, TIM e Vodafone in “il suicidio commerciale”

di Redazione 33

Morte-Senecaiphone

Ammesso che le strategie aziendali sono comprensibili solo dai grandi manager e noi consumatori, in qualità di “spettatori paganti”, dobbiamo pagare rispettosamente il biglietto possibilmente senza porci troppe domande, mi chiedo: non è che TIM e Vodafone abbiano deciso, così da un giorno all’altro, di provare a vendere meno iPhone possibili?

Il pensiero nasce dopo aver osservato le tariffe per iPhone proposte dalle “due sorelle” delle telecomunicazioni mobili in Italia. A parte il fatto che le modifiche alle offerte, tra l’altro sempre più simili, avvengono quasi in contemporanea, mi chiedo come possano pensare di poter vendere iPhone 3GS in abbonamento a partire da 50 euro al mese.

iPhone è stata una grande opportunità per il mercato italiano: ha permesso a molte persone di pensare realmente di sottoscrivere un contratto biennale con telefonate, sms e traffico intenrnet incluso. Quello che è la norma al di fuori del “bel Paese”, partendo in sordina, avrebbe potuto trovare terreno fertile anche qui da noi.

Dopo un avvio tariffario incerto con il primo modello di iPhone, TIM sembrava avesse capito la lezione: la tariffa da 15 euro al mese (con traffico internet incluso, iPhone scontato) per molti è stato il modo più economico per entrare nel mondo del melafonino. Vodafone offre ancora la possibilità di acquistarlo a rate (9 euro al mese a cui aggiungere la Tassa di Concessione Governativa e la tariffa per la navigazione internet – totale 24,16 euro) ma i disservizi sono parecchi.

Con l’arrivo di 3Italia sulla scena nazionale di iPhone, le cose sono cambiate. L’operatore di origine asiatica, infatti, propone tariffe in abbonamento che, a fronte di un costo fisso mensile percepito come “equo”, offrono minuti, messaggi e traffico internet che nemmeno le offerte business delle “due sorelle” talvolta riescono ad offrire.

Con l’avvento di TRE è dunque cambiata la percezione degli abbonamenti: dall’idea di “rapina a mano armata” si è passati a qualcosa di più soft come “il furto con destrezza“. È proprio questo il momento in cui TIM e Vodafone avrebbero dovuto insistere con offerte più convenienti, o se proprio la convenienza è un termine loro estraneo, avrebbero potuto almeno lasciare i piani abbonamento precedenti.

Ecco spiegato lo strano titolo dell’articolo di oggi e l’immagine di apertura che vogliono sottolineare, a mio avviso, la nuova e fallimentare strategia di TIM e Vodafone nei confronti di iPhone. Ah dimenticavo: Vodafone ha inaugurato pure la tariffa “Top Club” che, alla modica cifra di 180 euro, offre un bundle mediocre. Ma è così difficile riuscire ad offrire un abbonamento per iPhone da 29 euro al mese, come lo Zero6 TOP di TRE?

Commenti (33)

  1. Dai vodafone, non importa che continui a peggiorare ogni volta; ormai mi hai convinto da tempo a cambiare gestore… Ora puoi anche sospendere questa strategia per toglierti dalle balle gli ammuffiti clienti vecchi di 13 anni…
    :-D
    Il dubbio che purtroppo mi resterà per sempre è: ma questi dirigenti-fenomeni sono nati così o son saltati fuori da una lampada strofinata?

  2. Concondo pienamente!!
    Ho letto e riletto tutte le offerte tra Tim, Vodafone e Tre nelle scorse settimane prima di sottoscrivere il mio contratto e acquistare un iPhone. Confrontando le tariffe e le restrinzioni (importantissime!) la Zero6 Top di Tre è assolutamente la migliore per un utente medio.

  3. mi sembra il solito caso italiano, prima della privatizzazione qualsiasi azienda dava un servizio scadente a costi doppi rispetto al resto del mondo, e questa lobby mi ricorda le logiche stataliste e medievali.
    D’altro canto finche c’è qualcuno che gli va dietro….

  4. Vodafone e Tim vogliono approfittare della moda che gode l’iPhone in questo momento.

    Noi siamo informati e sappiamo, leggiamo, confrontiamo le diverse tariffe ma sono sicuro che moltissimi vanno e sottoscrivono contratti perché vogliono l’iPhone senza nemmeno leggere tutte le clausole o guardare le alternative.
    Per esempio l’iPhone è disponibile anche senza abbonamento ma nei negozi non lo dicono (chiaramente), noi lo sappiamo ma moltissimi no e quindi i clienti si sentono dire “se vuoi l’iPhone fai questo abbonamento” e abboccano in tanti.

    Ogni volta che vado in qualche centro commerciale o negozio di telefonini vedo sempre gente sottoscrivere contratti per iPhone quindi direi che stanno vendendo e parecchio.
    Tre invece sta attirando comunque una marea di clienti visto che finisce sempre le scorte in pochissimo tempo!

  5. Mi auguro ke la Tim e la Vodafone vanno in banca rotta sono dei ladri soprattutto con la tariffi per internet… non si abbottano mai

  6. Io sono di recente passato a 3 con un iPhone 3GS, piano ricaricabile da € 20 al mese e tariffa 3 Power 10 dopo anni di Vodafone.
    Ottimo per il mio utilizzo, ma mi rendo conto che per molti può essere più importante la copertura e l’affidabilità della comunicazione del costo ed è forse per questo che le due sorelle se la tirano e possono continuare a vendere.

  7. Vendondo iPhone, non ci guadagna Vodafone, ma Apple. Piu’ di una volta ho letto che l’iPhone porta utili al carrier dopo 2 anni.
    Ricordo poi, che Tra da il cellulare in comodato, basta pagare e il cellulare rimane a noi anche dopo i 24 mesi, perche’ la penale di mancata restituzione e’ gratuita. Quello che pero’ potrebbe capiare, e’ che dopo i 24 mesi uno decide di fare mnp verso altro operatore (penso a anche se scade la sim), come e’ capito ad alcuni utenti, la Tre blocca il cell, perche’ appunto nei fatti e’ di loro proprieta’.
    Nessuno regala niente.
    Il modo migliore per avere l’iPhone e’ pagarselo da soli :D

  8. Concordo con l’ultimo messaggio: ho un iphone 3G preso senza contratto a settembre 08. Purtroppo sono vincolato a vodafone indirettamente dato che i familiari e tutti gli amici hanno ormai quest’operatore.. Le tariffe e offerte dei messaggi/chiamate sono decisamente le più convenienti che ho visto in giro (per l’utilizzo che ne faccio).

  9. … il ceo di tim e’ ancora mr. uaterlu’? ==;-p

  10. Che vergogna… a quanto pare i dirigenti non solo non hanno studiato la storia (la storica Waterloo di Napoletone) ma non sanno neanche come muoversi in quello che dovrebbe essere il loro campo.

    Tra l’altro io per le tariffe TIM e Vodafone non ho mai trovato sui siti web informazioni chiare su quanto sarei andato a pagare di preciso!

    Esempio chiaro dal sito Sonera (unico operatore senza concorrenza in Finlandia!) per il pacchetto iPhone Small che comprende:

    iPhone 3GS 32GB – 281 € + 31,69 €/kk
    iPhone 3GS 16GB – 190 € + 31,69 €/kk
    iPhone 3G 8GB – 98 € + 31,69 €/kk

    nei 32€ al mese sono inclusi 100min di voce, 100sms, 10mms, 100MB di traffico al mese.

    I pacchetti piu grandi sono da 52€ o 90€. Magari offrono meno.. ma puoi scegliere intanto di pagare meno e sfruttare WLAN!

  11. @ Albert:il fatto è che nn tutti hanno 600 o 700 euro da dare subito e tutti insieme, per questo si fanno gli abbonamenti, ma il discorso è che tra questi abbonamenti la 3 è quella che ti offre di più e a minor costo!!personalmente ho la 3 con il contratto 3power a 29 al mese, ma senza cell che già ho l’iphone; ma cmq ho visto che se prendevo l’iphone con lo stesso tipo di abbonamento era cmq vantaggioso rispetto a vodafone e tim anche con incluso il telefono!! il traffico internet e per come prende il 3g alla 3 nn la frega nessuno!! a me prende dapperttutto, e naviga più veloce di altri che hanno altri operatori!! questo è il punto..grazie che è meglio se lo compri da solo senza contratto..ma tu ce l’hai i soldi, ma nn per tutti è così!

  12. Considerando che l’iPhone parte come telefonino accessibile a POCHI, all’uscita è stato delineato dal CEO il target al quale si riferiva: manager e appassionati della mela. Solo queste due categorie avrebbero potuto spendere una cifra così elevata per comprarne uno.

    Tralasciando questo fatto, Vodafone e TIM hanno solamente colto la palla al balzo e creato determinate tariffe (godendo di posizione dominante nel mercato) che sono “perfette” per il target definito da Apple.
    Ovviamente Tre ha reso il melafonino maggiormente accessibile e con delle offerte più competenti.
    Comunque non riesco a capire le lamentele… se le tariffe rimangono così la cosa è una sola: c’è ancora qualcuno che compra l’iPhone marchiato TIM e Vodafone, altrimenti le tariffe si sarebbero adeguate alla domanda, secondo la teoria che la domanda e l’offerta si spostano verso il punto di equilibrio determinando prezzi e quantità che ottimizzano l’utilità. (Microeconomia docet).

  13. la 3 è sì conveniente per avere un iphone eper quello che da al costo mensile.
    lo scotto da pagare è:

    la copertura 3 è penosa, basta spostarsi in periferia o una semplice gita fuori porta e addio internet, l’iphone diventa un nokia da 30€ per sms e telefonate.

    l’iphone è collegato alla rete 3 sempre in UMTS e basta. questo rosica la batteria in un lampo.
    mentre con tim e voda si può disattivare l’umts e agganciarsi alla rete in gsm quando non serve la banda larga risparmiando ore e ore (anche un giorno) di batteria.

  14. io dopo più di quindici anni sono passato da vodafone a tre. avevo un contratto con vodafone che con 25euro al mese mi consentiva di fare 200 minuti di chiamate, adesso con 29euro al mese posso fare 400 minuti di chiamate verso tutti e alcuni paesi esteri 200 sms/mms e 4gb di dati al mese. Perchè mai non avrei dovuto aderire a questa offerta?? ah dimenticavo ho fatto passare da vodafone a Tre, mantenendo lo stesso numero i miei genitori, sorella, nipote e anche altre 2 persone ad altre 2 ho regalato una sim Tre.

  15. @ giogio:
    Non sarà da tutti potersi comprare un iPhone pagando 6-700 euro tutti insime, ma è pur vero che stipulando qualsiasi dei contratti proposti non facciamo altro che alimentare le idee folli sui costi dei medesimi!
    Facendo un paio di conti ciò che offrono è sempre minore rispetto a quello che si paga, ma noi siamo italiani e ci piace farci prendere per i fondelli quando si tratta di contratti telefonici!
    Siceramente stare a regalare soldi che guadagno con del duro lavoro a dei ladri non mi sta proprio a genio!
    Piuttosto preferisco mettere da parte più che posso e acquistare un iPhone senza dovermi sentire vincolato necessariamente ad un gestore.
    Sarò poi io a decidere le promozioni e i servizi che voglio attivare e non loro.

    Continuo a non capire tutte quelle persone che si sentono fortunati nel fare un contratto!
    Primo: non si ha mai la vera percezione di quello che si spende e in bolletta ci si ritrova a pagare sempre più di quello che si era preventivato.
    Secondo: ci si trova alla completa mercè del gestore in quanto la varietà dei contratti sono davvero limitati e poco convenienti.
    Terzo: la foga di avere un iPhone ci fa spesso dimenticare che all’atto del contratto saremo vincolati per almeno 24 mesi!

    Io non la vedo di buon occhio questa politica assecondista riguardo i contratti.

    Oramai siamo arrivati al punto che iPhone=contratto telefonico!

    E’ davvero assurdo!

    PS. Parlo da studente, che per acquistare il suo iPhone 3G S ha fatto ore e ore di ripetizioni private e risparmiato per mesi!
    Forse ci provo più gusto così, rispetto ad averlo subito e poi stare tutti i mesi col patema d’animo su quando arriverà la bolletta.

    Take it Easy…

  16. @Blash: “l’iPhone è collegato alla rete 3 sempre in UMTS e basta. questo rosica la batteria in un lampo.”
    -Allora è questo il motivo per cui la batteria mi si scarica in un giorno solo.. assurdo! Quindi non si può disattivare il 3G e attivarlo solo se voglio usare internet? Che devo fare, tenerlo in roaming su tim tutto il giorno e passare a 3 per internet?..che pallade, a cambiare rete ci mette una vita.. thanks

    @tamet83: “stare tutti i mesi col patema d’animo su quando arriverà la bolletta.”
    -perchè dici questo? Se fai il contratto il costo (entro le soglie) è sempre quello!

    p.s. per tutti quelli che passano a tre: utilizzate la portabilità del numero, risparmiate ulteriori 5,16€ di tassa governativa sui contratti fino al 2011!

  17. @ tamet83:
    personalmente, non mi sembra una gran brutta cosa stipulare un contratto. Del resto ho fatto la stessa cosa con la compagnia elettrica, quella del gas e via dicendo ed inoltre l’unica cosa a cui sono affezionato non è la compagnia telefonica ma bensì il mio numero di telefono. Non sono uno di quelli che passa ogni mese da una compagnia all’altra quindi, in questo caso ho visto solo vantaggi a cambiare compagnia telefonica. Ciò che mi offre TRE con il suo contratto e a quel prezzo non me lo offre nessun altra compagnia telefonica. Ci tengo a precisare che prima di fare il contratto ho avuto e colto l’opportunità di farmi prestare un telefono e una sim tre da un amico e ho testato il segnale nei posti che frequento abitualmente, non avendo avuto assolutamente alcun problema di ricezione sono schizzato in negozio Tre ed ho firmato felice e contento. Avrei cambiato operatore a prescindere dall’iPhone. Giuro!

  18. A me quello che non va giù della cosa è che di fatto, TIM e Vodafone, hanno creato un cartello, e se non ricordo male (nota sarcastica…) in Italia è illegale, ma pare che l’antitrust sia andata in ferie da un pezzo…

  19. Beh, puoi sempre fare il contratto prepagato con tre, cioè ti impegni ogni mese a fare almeno 20 euro di ricarica.
    se poi li spendi o non li spendi è affare tuo, il credito è lì e si cumula…
    eventualmente al termine dei 24 mesi di vincolo contrattuale non ricarichi più e ti consumi il credito residuo accumulato che non ha scadenza.
    è un po’ come una sorta di risparmio forzato.
    Ciò non toglie che tra gli operatori nazionali h3g sia quello più onesto in fatto di tariffe e servizi, sopratutto se parliamo di iPhone…
    @ iLuca:
    Se installi sbs setting c’è una feature che permette di disattivare il 3g e attivarlo solo all’occorrenza.
    é davvero una funzione utile se vuoi risparmiare batteria

  20. E pensare che con tutti i miliardi Che anno fatto e fanno con tariffe tra le più care in europa.. Potrebbero con la copertura e i mezzi di cui godono da anni, abbassare i prezzi e godersi il doppio degli utenti! Ormai la copertura esiste ed è al 99.9% ii costi di gestione oggigiorno è molto più

  21. …economica! Dovrebero accontentarsi e iniziare a pensare agli utenti.. Ma finchè la gente continua a usare SMS a 0.15€ (in USA costano 0.3/4 €) a dispetto dei mezzi del web.. Continueremo ad essere [email protected]

  22. Dimenticavo di aggingere che la H3G, dopo aver presentato l’iPhone, ha aggiunto questa clausola a tutti i nuovi clienti, a partire dal 1 luglio (o 31 luglio non mi ricordo esattamente):

    Per tutti i nuovi attivati con Piano Ricaricabile o Abbonamento, oltre alle Condizioni Generali di Contratto in vigore, si applicano le seguenti ulteriori restrizioni:
    – traffico (voce o SMS) mensile complessivo verso un singolo operatore, non 3, inferiore al 60% del traffico totale uscente
    – il totale dei minuti di chiamate ricevute nel mese deve essere superiore al 10% dei minuti totali di chiamate effettuate nel mese;
    – traffico (voce o SMS) mensile complessivo effettuato e/o ricevuto in roaming nazionale inferiore al 70% del traffico totale uscente.

    Quindi, ad esempio, con la Zero6 vi danno 400 minuti, ma se avete tutti o la maggior parte dei contatti ad esempio con vodafone, in realta’ avrete 240 minuti. E anche gli altri due punti non mi piacciono particolarmete.

    Quindi occhio a quello che firmate, nessuno regala mai nulla, e comunque, Il problema non e’ comprare l’iPhone, ma e’ mantenerlo (internet in primis) :D

  23. @ Albert:
    Le clausole alle quali fai riferimento non sono state pensate dopo aver presentato iPhone ma c’erano già prima e precisamente da un anno ovvero quando sono stati presentati gli abbonamenti ZeroxTop.
    Te lo dico perché avevo già sottoscritto lo Zero6Top nel novembre del 2008.
    Queste clausole, presenti in modo più occulto anche con gli altri operatori, sono formulate come garanzia anti-frode contro le ricariche selvagge ma di fatto, salvo casi conclamati di truffa, non sono applicate.

  24. Se 3 ha nemmeno 5% del mercato italiano ed è la compagnia in assoluto più economica comunque il motivo c’e’.

    Se non sbaglio tim e vodafone si godono entrambi un il 43% (cioè l’85% assieme). [fonte il sole24 ore]
    In poche parole il mercato tialiano è in mano a Tim e a Vodafone.

    Diciamo che la 3 è un po come la PANDA in campo automobilistico, se tutti guardassero il prezzo la comprerebbero tutti no?
    VOdafone e Tim sono Audi e Bmw costano molto di più eppure entrambe servono come veicoli; ma perchè tutti voglio prendersi la BMW e non la Panda?
    Questione di prestigio, di servizio, di affidabilità, di gestione post vendita, di copertura, di innovazione tecnologica… il divario è enorme così come per le auto che per i carrier di telefonia.

    Le cifre ma soprattutto i fatturati delle varie Carrier parlano molto di più che di 1000 lamentele da Blogger….
    Quando uno porta a casa un risultato tutti devono tacere.
    Vi ricordo che solo Vodafone è in ATTIVO mentre 3 e wind e per poco anche Tim sono in PASSIVO in bilancio!! [fonte reuters].

    L’8% del mercato, con una compagnia sull’orlo del fallimento a causa della sua politica da ONLUS sicuramente non merita il mio rispetto.
    Non mi meraviglierei se tra qualche anno chiudesse i battenti, se continua con questi bilanci.

    Sono un professionista del settore spero che smettiate a pensare le compagnie telefoniche come Onlus e che valutiate cosa c’e’ oltre al prezzo in quanto il prezzo è molto spesso motivato da servizi e qualità altrimenti non raggiungibili.

  25. @ holly:
    TRE ha un profilo su facebook, economico ed efficace, vodafone e tim spendono i soldi per gli spot martellanti e alla fine il prezzo degli spot li paghiamo noi (voi!). Io con TRE spendo poco mi connetto moltissimo e telefono moltissimo…. e tutto funziona. Tu fai il paragone tra BMW e Panda io farei il paragone tra un volo con alitalia o rayanair. Con alitalia spendo un tot con rayan air spendo un decimo di alitalia e arrivo lo stesso. Stiamo parlando di compagnie telefoniche, di che prestigio stai parlando? Non è che vado in giro a sventolare la bolletta del telefono con il logo vodafone come se fosse un orologio Cartier, non ti pare?
    Personalmente non penso che se uno ha Tim è trendy o se ha Vodafone è barbone. Vodafone e Tim hanno più utenti perchè sono state le prime ad entrare sul mercato le altre compagnie sono più giovani e quindi, nonostante i prezzi economici non potranno mai raggiungere lo stesso numero di utenti delle suddette in quanto il mercato è saturo. Quando abbiamo dovuto scegliere per la prima volta la compagnia telefonica a cui appoggiarci siamo stati condizionati dal gruppo familiare o dal gruppo di amici o gruppo di lavoro, se in famiglia c’era in origine un Tim gli altri numeri acquistati saranno stati probabilmente Tim per risparmiare sulle telefonate. Ecco le due cause per cui Tim e Vodafone sono le aziende italiane con più clienti. Per come sono fatto io sarei addirittura disposto a spendere di più per il solo fatto che queste due aziende fanno cartello, si accordano privatamente (illegalmente) e quindi non c’è la concorrenza (a svantaggio nostro). La cosa è palese, è sotto gli occhi di tutti, quando ci sono nuove tariffe avrai notato che sono sempre identiche tra le due aziende no? O si tratta di spionaggio industriale (improbabile) o si accordano privatamente (illegale).

  26. @ UCCIO2:
    Il problema è che è illegale sulla carta, ma a conti fatti gli organi competenti glielo permettono senza muovere un dito, e quando si muovono è comunque come una goccia nel mare, dato che le multe che gli fanno sono ridicole rispetto al danno che ci creano.

    @ holly:
    ma quale prestigio… E quali costi… Nel resto d’Europa le tariffe di telefonia mobile e fissa sono molto più economiche che in Italia e per avere un contentino ogni tanto deve alzare la voce gli organi della Comunità Europea

  27. … Devono alzare la voce… Sorry

  28. Ragazzi, uno dei clienti della società per cui lavoro ha una catena di piccoli negozi retail di telefonia e smartphone… voi non avete idea di quanti iphone vendano in proporzione a tutti gli altri modelli di cellulari.
    L’iphone si vende praticamente da solo, quindi è inevitabile che (in Italia) ci sia chi voglia mettersi il bavaglino e abbuffarsi.

  29. Sfortuna vuole che ho un contratto in Spagna e una ricaricabile in uk.. Non mi sembra che le tariffe siano più economiche che in Italia … Anzi secondo me fanno molto ma molto più schifo… Ce da dire che io valuto come compagnie solo le major cioe movistar, Vodafone (che comunque e’ leader mondiale di telefonia e un motivo ci sara’), orange, Tim , o2.. Le altre sono compagnie low service come si dice in gergo pertanto non meritano la mia attenzione.
    Molti di voi ( sopratutto quelli che mi hanno risposto in modo così diretto) mi smebrano moltissimo quelli che si ostinano a dire che il pc e’ meglio perché costa di meno e ostentano teorie strampalate sul fatto che il pc funziona come un mac o ha le caratteristiche migliori bla bla bla… Beh sappiamo tutti che mac e’ meglio ma ovviamente costa di piu’

  30. ..una nota in più riguardo alle fette di mercato.
    Ricordatevi che Tim e Vodafone sono sempre sotto inchiesta perchè fanno false registrazioni di migliaia di schede che nessuno ha mai comprato solo per aumentare virtualmente il numero di utenti! Qualche anno fa si scroprì che tantissime persone, tipo anziani, avevano intestate decine e decine di schede.
    Non che 3 sia la purezza imprenditoriale, col mio iPhone mi hanno regalato una scheda vuota che mai utilizzerò probabilmente, ma che a loro “fa numero”!

  31. @ iLuca:
    Con tutto il rispetto ti devo dire che sei male informato riguardo la scheda 3 “vuota” che ti regalano.
    Non so se l’offerta è ancora attiva ma quando sono passato a 3 acquistando un iPhone (luglio ’09) la compagnia offriva insieme al telefono una scheda supplementare ricaricabile (oltre quella inclusa nel contratto) questa scheda ricaricabile ha a disposizione 4GB di navigazione ad internet gratis A VITA! Uniche due clausole: ricaricarla ogni 3 mesi (minimo 5 euro) per non farla scadere e non utlizzarla su altri telefoni. Quindi dire “vuota” mi sembra decisamente scorretto.
    Vai in un negozio 3 (magari non lo stesso dove l’hai avuta) e chiedi conferma, vedrai che ho ragione.

  32. @Uccio2: Ti sottolineo l’ironia del dire al primo rigo “sei male informato” e al secondo “non so se l’offerta è ancora attiva”.. :-) e poi una giustificazione: se sono male informato, sono male informato, non scorretto. ;-)

    Detto questo, non ne sapevo niente. Pensa che per scegliere bene il gestore ho letto talmente tanto i contratti che ne sapevo molto di più di quelli al negozio 3. Ma nonostante ciò, all’acquisto, la scheda in regalo fu una sorpresa e niente mi è stato detto a riguardo. Ti prego di approfondire il tuo post, sono curioso, magari con un link ad una pagina ufficiale. Dici che con 5 euro OGNI TRE MESI, ho altri 4gb OGNI MESE? Anche se non telefono? Cioè non spendo un euro per altri servizi e mi frego solo altri 4gb?
    Grazie1000

  33. @ iLuca:
    “sei male informato” è un’espressione corretta.
    “non so se l’offerta è ancora valida” …potrebbero cambiarla che ne so?
    “mi sembra decisamente scorretto” = non corretto.
    Con il mio messaggio volevo solo informare dei fatti e sicuramente non offenderti, se ciò è avvenuto l’ho fatto in buona fede, nel caso scusami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>